CITTA’ DI JAKARTA

Vedere e  fare con i bambini

Jakarta con i bambini
La piccola Lara ad Ancol

Ho vissuto a Jakarta quando la mia prima bimba aveva 6 mesi e, come potete immaginare, non è stato affatto semplice ma siamo riuscite a trovare una nostra dimensione. Per molte persone Jakarta è solo una città di passaggio, di scalo e spesso un luogo da cui scappare a gambe levate ma se avete una mentalità aperta e flessibile, tanta curiosità e gusto per l’avventura, Jakarta vi ripagherà come una città piena di stimoli e attività da fare anche con i vostri bambini.
Qui le persone sono solari e amichevoli, amano i bambini e adorano chiacchierare, non fatevi scrupolo di attaccar bottone e chiedere aiuto quando necessario, anche solo per un consiglio su un buon ristorante!

VEDERE E FARE A JAKARTA CON I BAMBINI

 

COME MUOVERSI IN CITTA’

Muoversi nella città a piedi con i bambini piccoli può essere molto difficoltoso e non mi sento assolutamente di consigliarlo. Primo perché i marciapiedi quasi non esistono e se esistono non sono in buono stato. Secondo perché il caldo umido è schiacciante.
Allo stesso modo, non consiglio i mezzi pubblici per il possibile sovraffollamento anche se alcuni, come il TransJakarta Busway, funzionano abbastanza bene.
Meglio preferire un taxi Bluebird, molto economico rispetto all’Italia oppure un driver privato. In questo caso dovete fare attenzione alle ore di punta, è sconsigliato mettersi in movimento dalle ore 17 alle 20, quando gli impiegati escono dai posti di lavoro perché c’è un flusso enorme di pendolari e di gente che cerca di rientrare, le strade sono congestionate e si procede a passo d’uomo. Se i bambini sono piccoli, portate sempre con voi qualcosa per intrattenerli nei mezzi di trasporto. Per informazioni più dettagliate potete fare riferimento alla pagina Muoversi in Indonesia.

1. ESPLORARE L’INDONESIA IN MINIATURA: IL  TAMAN MINI

Il Taman Mini è un parco in cui sono state ricostruite le abitazioni tradizionali di tutte e 33 le province indonesiane. Qui si può entrare in contatto con la variegata cultura indonesiana anche attraverso performance di danza e musica e attività per far divertire i bambini.
Vi consiglio di iniziare la visita di mattina presto, per evitare le ore più calde, alternando passeggiate all’aperto a visite nei padiglioni al chiuso.
Essendo un’attività da svolgere prevalentemente all’aperto, è sconsigliata per i bambini molto piccoli.

Ne parlo più approfonditamente qui: ‘Vedere e fare a Jakarta

Jakarta con i bambini
Alcuni padiglioni del Taman Mini (foto © Mark爱生活)

2. DIPINGERE UN AQUILONE IN UN MUSEO

Fra i musei che vi consiglio di visitare con i bambini ci sono il Museo degli Aquiloni, il Museo Tessile e il Museo delle Marionette.

Il Museo degli Aquiloni, conosciuto come Museum Layang Layang, è un museo molto semplice ma delizioso. Ha sede nelle tre stanze di una casetta tradizionale indonesiana,  in cui sono raccolti diversi aquiloni e la loro storia. Gli aquiloni infatti sono parte integrante della cultura indonesiana e sono particolarmente amati dai bambini. Qui c’è la possibilità di creare o dipingere un aquilone e poi portarlo a casa. Non è un posto particolarmente turistico e avrete la possibilità di interagire con le gentili famiglie locali. La sede è un pò decentrata, nella zona di Cilandak a Sud Jakarta, per la precisione in Jalan Haji Kamang No. 38.

Nel Museo Tessile e nel Museo delle Marionette invece è possibile fare attività creative con i più piccoli! Dalla pittura di un tessuto batik alla visione di uno spettacolo del teatro delle ombre. Altre informazioni utili nella pagina ‘Vedere e fare a Jakarta‘.

Jakarta con i bambini
L’ingresso al Museum Layang (foto © Mikaku e Mike Photo Corner)

3. PERDERSI NEI MALL

A Jakarta, spesso le famiglie e i gruppi di amici si ritrovano nei mall, centri commerciali enormi, con cinema multisala, food-court per tutti i gusti, aree giochi per bambini, time-zone per giocare ai videogiochi, negozi di tutti i tipi. Io non amo i centri commerciali ma faccio un’eccezione per quelli di Jakarta sia perchè stimolano la mia curiosità con il loro variegato pubblico e la loro atmosfera internazionale sia perchè offrono davvero dei momenti di pausa dal caldo infernale e dal caos della città, come oasi rilassanti per mente e corpo.
Ogni mall si riferisce a un target ben preciso. A volte sono orientati al lusso come Plaza Indonesia, Grand Indonesia, Pacific Place e Plaza Senayan a volte a un pubblico di famiglie e teenager come Kelapa Gading e Kota Kasablanca.
I bambini, nella capitale, sono abituati a ricevere stimoli molti forti, sia a livello uditivo che visivo. Questo va considerato perché in alcuni mall, come quelli dedicati ai teenager, la musica è piuttosto alta e questo potrebbe disorientare e infastidire sia voi e che i vostri piccoli. Vi consiglio quindi di preferire i mall classici, più tranquilli e orientati a una clientela adulta come Plaza Indonesia. Inoltre, mettete in conto che i divertimenti offerti nei mall hanno dei prezzi occidentali, non sono economici come il resto della città.
Prima di entrare, fate attenzione anche all’aria condizionata e alla micidiale differenza di temperatura fra esterno e interno, portate quindi dei golfini e scarpe chiuse per coprire i pargoli.

In particolare, per far svagare i più piccoli vi consiglio questi due posti: Miniapolis e Carniville. Miniapolis è al terzo piano di Plaza Indonesia, nel pieno centro città. Un’area divertimenti con casette sugli alberi, piscine di palline, un bellissimo trenino, il carosello vintage disegnato da un nostro artista veneto e lo spazio creativo con i laboratori e workshop. Le varie aree gioco sono dedicate alle diverse età dei bambini.

Di fronte Plaza Indonesia, c’è un altro grande mall: il Grand Indonesia, che offre giochi altrettanto divertenti. Nella zona est di questo centro commerciale, al terzo piano, c’è Carniville, un piccolo playground al chiuso per bambini, con le sue giostre, i suoi trenini, le sue macchinine colorate.
L’area è perfetta durante la settimana, mentre diventa sovraffollata e caotica durante i week end. Si pagano solo i giochi di cui si usufruisce con una carta prepagata disponibile all’ingresso.

Jakarta con i bambini
I due playground per i più piccoli

4. GIOCARE AI GRANDI A KIDZANIA

All’interno di un mall, al sesto piano del Pacific Place nel business district SCBD, esiste una città in miniatura fatta solo per i bambini, con strade, palazzi, studi professionali, attività commerciali, siti archeologici, teatri e persino un aeroporto dove i bambini possono interpretare, per un giorno, la vita degli adulti e i relativi mestieri: medico, pompiere, poliziotto, muratore, archeologo, pasticcere, dentista,  estetista, panettiere e chi più ne ha più ne metta! Le attività si pagano in Kidzos, la valuta locale e se volete, è possibile acquisire la cittadinanza con il Kidzanian Pazzport. In realtà seppur divertente e per certi versi istruttivo, Kidzania è anche un grande contenitore di sponsor pubblicitari delle più grandi multinazionali. Aspettatevi quindi palazzi della Microsoft, accessori con logo in vista, pannelli decorati da sigle di noti marchi oltre a vario merchandising in vendita. 
Kidzania è aperta ai bambini dai 2 ai 16 anni anche se le attività fruibili per i più piccoli non sono moltissime. Io la consiglio infatti dai 5/6 anni in su.  Va sottolineato che il luogo è molto rumoroso e spesso affollato, bisogna quindi essere pronti ad armarsi di pazienza.

COME ARRIVARE:
Pacific Place, sesto piano, SCBD district, jalan kav. 52 – 53, Jakarta Sud

Jakarta con i bambini
Pompieri all’opera nella città di Kidzania (foto © Kidzania)

5. FARE MERENDA CON I PINGUINI

Al Neo Soho Mall nel complesso della Podomoro City è possibile trovare un grazioso acquario su più livelli. Un posto dove passeggiare e rilassarsi, con tutta la famiglia, per evadere dal caos metropolitano, contemplando le vasche piene di un’interessante biodiversità marina. Meglio scegliere i giorni infrasettimanali, iniziando dai livelli superiori, più ricchi di attrazioni.
All’interno dell’Aquarium troverete Pingoo, un ristorante per famiglie circondato da un habitat in cui vivono piccoli pinguini. Questa piccola riserva fa parte del programma di salvaguardia di questa specie a rischio di estinzione.

COME ARRIVARE:
Jakarta Aquarium presso il Neo SOHO Mall, al piano LG 101, in Jalan Letjen S. Parman Kav. 28, Jakarta Ovest

6. SFIDARE A GOLF I DINOSAURI 

All’interno del Kemang Village, c’è un’area giochi nuovissima: Wowzonia. Qui i bambini possono giocare al mini golf 3D fosforescente dei dinosauri o dei pirati, scatenarsi nella ludoteca con scivoli e trampolini o combattere nella Space Ball Room. Wowzania ha anche un’area a parte per i più piccoli.

COME ARRIVARE:
Kemang Village, al terzo piano, Jl. Pangeran Antasari No. 36, Kemang, RT.12/RW.5, Jakarta Sud

Jakarta con i bambini
L’atmosfera fluorescente di Wowzonia (foto ©Wowzonia)

7. PASSARE UNA GIORNATA IN RIVA ALL’OCEANO

Ancol è un’area a nord di Jakarta aperta sull’oceano, con spiagge, resort, ristoranti, bar e parchi divertimento per locali ed expat. Ciò non toglie che possa offrire una piacevole giornata anche a dei visitatori occasionali. Io ci ho portato una volta la mia piccola per passare una mattinata lontano dal caotico centro città. Abbiamo fatto una passeggiata sul lungomare, bevuto cocco fresco e mangiato calamaretti fritti in un baretto sulla spiaggia. Prima di recarvi sul posto considerate sempre il caldo umido molto forte e attrezzatevi di conseguenza per i bambini. Volendo potete avventurarvi nel parco divertimenti Dunia Fantasi con le sue folli montagne russe oppure visitare il museo oceanografico Seaworld completo di parco acquatico con onde artificiali e lago dove andare in barca o pescare. Se non vi interessano i parchi a tema, è possibile pranzare a base di pesce in uno dei famosi ristoranti come il Bandar Jakarta o l’ Ancol Jimbaran Resto. Un’idea carina è anche quella di fare un aperitivo nel tardo pomeriggio in un lounge bar vista oceano come il 33 Degree Rooftop Lounge & Bar o il Segarra.

COME ARRIVARE: 
Ancol si raggiunge in taxi, preferibilmente di mattina molto presto per evitare il traffico e il caldo umido che anche qui è abbastanza pesante dopo una certa ora. 

Jakarta con i bambini
La strada che costeggia la spiaggia e il lago di Ancol
ALTRE IDEE FUORI JAKARTA

 

1. VISITARE I GIARDINI BOTANICI DI BOGOR

Un’area decisamente più verde e tranquilla di Jakarta è quella di Bogor. Qui è possibile arrivare in treno o macchina in un tempo relativamente breve, partendo di mattina presto. Appena fuori città, ci sono i Giardini Botanici. Un’avventura nella flora indonesiana un po’ addomesticata. Essendo un’attività all’aperto, occorre fare particolarmente attenzione al caldo umido che può essere piuttosto pesante per i bambini piccoli. Da affrontare con spirito sportivo portando con sé il kit di sopravvivenza per famiglie ai tropici: protezione solare, cappello, acqua, snack e spray anti zanzare. Altre informazioni utili nella pagina su Bogor.

Jakarta con i bambini
I Giardini Botanici offrono spunti interessanti per i bambini

2. ALLATTARE UN VITELLINO ALLE FATTORIE KUNTUM

A 1 ora e mezzo di macchina da Jakarta, c’è la Kuntum Famfield, una fattoria a misura di bambino. Un appuntamento molto amato da locali ed expat.  Se vi incuriosisce l’idea o i vostri bimbi amano particolarmente gli animali, può essere divertente ed educativo passare qui la mattinata. Meglio partire da Jakarta sul presto, con un driver privato o una macchina, per essere lì per le 8/ 9 di mattina, prima che il sole arroventi l’atmosfera, portando con voi dei drink, un cappello e degli snack.
Una volta arrivati alla fattoria Kuntum, i bambini potranno alimentare gli animali con ceste di erba e carote, biberon di latte o mangime, raccogliere la frutta e la verdura e poi acquistarla per portarla a casa con sé. I più grandicelli inoltre potranno cavalcare i cavallini nella piantagione.
Se avete dei bebè. è possibile entrare con il passeggino perché gli spazi sono ampi e ci sono i percorsi adatti.
Dopo le fatiche della giornata, potrete ristorarvi con i piccoli fattori in un caffè all’interno.

COME ARRIVARE:
In auto, Jalan Raya Tajur No.291, Sindangrasa, Bogor

Jakarta con i bambini
Si dà da mangiare alle mucche (foto © Kuntum Farmfield)

Non dimenticate di dare un’occhiata anche a tante altre belle idee per tutti su questa pagina: JAKARTA – VEDERE E E FARE.

Condividi questo articolo

VUOI CHIEDERMI ALTRE INFORMAZIONI, HAI DELLE CURIOSITA’ O VUOI SUGGERIRE QUALCHE AGGIORNAMENTO INTERESSANTE? SCRIVIMI PURE QUI NEI COMMENTI:

Lascia un commento

Ti aspetto su Instagram per altre foto dei miei viaggi in Indonesia!