VISTO PER L’INDONESIA

Tutti i tipi di visto per visitare l’Indonesia

Visto per l'Indonesia
Come si presenta il visto per visitare l’Indonesia sul passaporto
VISTO PER VISITARE L’INDONESIA

 

VISTO TURISTICO ALL’ARRIVO

Per i cittadini italiani, il visto turistico per l’Indonesia, può essere richiesto direttamente all’arrivo in aeroporto.
Ci sono due tipologie di visto turistico all’arrivo: il Free-Visa e il Visa On Arrival (abbreviato in VOA). Il Free Visa è gratuito e dura 30 giorni, scaduti i quali bisogna uscire dal paese. Il Visa On Arrival (VOA) è a pagamento, dura sempre 30 giorni, scaduti i quali può essere esteso per altri 30 giorni senza uscire dal paese.
Vediamo nel dettaglio queste due tipologie:

1. FREE VISA (limite di 30 giorni – non estensibile)

Il cosidetto Free Visa è in realtà un’esenzione dal visto, è valido per 30 giorni e non è estensibile, è gratuito e viene rilasciato direttamente all’arrivo in frontiera. Consiste in un semplice timbro sul passaporto.

2. VISA ON ARRIVAL “VOA” (limite di 30 giorni – estensibile)

Se si intende prolungare il soggiorno oltre i 30 giorni (con un totale di 60 giorni in tutto) occorre richiedere il visto all’ arrivo a pagamento ovvero il Visa On Arrival ‘VOA’ al costo di 35 US $.

Per ottenere questo visto, una volta sbarcati, i viaggiatori devono prima recarsi alle casse, pagare il VOA e avere il timbro sul passaporto, poi devono recarsi al check-point dell’ufficio immigrazione dove sarà applicato un adesivo con codice a barre e ologramma (come quello che vedete nella foto qui sotto).

Estensione del VOA: scaduti i primi 30 giorni, il rinnovo va fatto presso un ufficio immigrazione con uno sponsor indonesiano da soli oppure tramite l’aiuto un’agenzia. E’ consigliabile avviare la procedura di estensione almeno 10 giorni prima della data di scadenza. Durante le festività pubbliche ufficiali gli uffici immigrazione sono chiusi o hanno orari limitati, quindi calcolate bene i giorni necessari per estendere il visto.

Requisiti generali per ottenere i visti all’arrivo

Per ottenere i visti turistici all’arrivo, sono richiesti i seguenti documenti nelle zone di accesso:

  • Passaporto originale valido per oltre 6 mesi dalla data di entrata. Si raccomanda il passaporto in condizioni integre (es. senza macchie, foto sbiadite, copertina scollata)
  • Biglietto di ritorno o di proseguimento viaggio entro 30 giorni

Si segnala che un soggiorno più lungo di quello concesso dal visto e/o lo svolgimento di attività diverse da quelle per le quali il visto è stato rilasciato, costituiscono in Indonesia una grave violazione delle leggi sull’immigrazione e come tali vengono sanzionate con elevate pene pecuniarie e detentive”. (viaggiaresicuri.it)

Visto all'arrivo per visitare l'Indonesia
Il Visa On Arrival a pagamento è un adesivo con ologramma e timbro

Procedura per il rinnovo del VOA (visto all’arrivo a pagamento – estensibile)

Per rinnovare il VOA (il visto all’arrivo a pagamento – estensibile) potete fare da soli oppure rivolgervi a un’agenzia a pagamento.

TEMPISTICHE: per quanto riguarda le tempistiche per l’emissione di questo rinnovo occorre circa una settimana. Calcolando eventuali festività e contrattempi, vi consiglio di muovervi almeno una decina di giorni prima del suo scadere.

DOVE: se non si ricorre ad un’agenzia privata, il luogo dove richiedere il rinnovo del VOA è il “Kantor Imigrasi” ovvero l’Ufficio Immigrazione, c’è n’è sempre uno disponibile nelle principali città indonesiane. 

DOCUMENTI NECESSARI: fotocopia del passaporto (pagina con la foto e pagina con il visto VOA), biglietto di uscita dal paese (a discrezione dell’impiegato). 

TRAFILA: per ottenere il rinnovo del VOA, espletando le pratiche da soli, occorre recarsi presso l’ufficio immigrazione 3 volte. 

  1. Durante la prima visita dovrete ritirare e compilare il modulo di richiesta di estensione, indicando i vostri dati e il vostro alloggio temporaneo in Indonesia. Quindi consegnare presso lo sportello stranieri i documenti richiesti, il modulo debitamente compilato e il passaporto originale, che sarà trattenuto presso l’ufficio immigrazione fino a completamento della procedura. Dopo aver ricevuto i documenti, l’impiegato vi fornirà un tagliando da conservare con cura e da presentare all’appuntamento successivo. 
  2. Alla seconda visita, segnata sulla ricevuta, bisogna pagare la tassa per il visto, rilasciare le impronte digitali, farsi scattare una foto e rispondere ad alcune semplici domande. A questo punto vi sarà consegnato un altro tagliando con l’ultimo appuntamento. 
  3. La terza visita è quella definitiva, in cui dovrete finalmente ritirare il vostro passaporto con il rinnovo del visto VOA. 

VISTO SOCIO-CULTURALE

Per restare in Indonesia più tempo, ovvero fino a un massimo di 6 mesi di fila, occorre richiedere prima della partenza il Visto Socio-Cultrale ovvero il Sosial Budaya Visa (Sosbud) presso l’ambasciata indonesiana in Italia o presso agenzie che lavorino in outsourcing per la gestione delle pratiche amministrative consolari.
Se si richiede presso l’ambasciata, occorre compilare il modulo di richiesta visto e presentare i seguenti documenti:

  • Passaporto originale valido per oltre 6 mesi dalla data di entrata
  • Foto
  • Operativo dei voli
  • Copia carta identità dell’invitante/sponsor indonesiano
  • Lettera su carta semplice dell’invitante/sponsor con tutti i riferimenti del soggiorno

Se il Sosial Budaya Visa viene richiesto presso un’agenzia, sarà l’agenzia stessa (dietro compenso) a occuparsi delle pratiche e dello sponsor.
Il Social Visa è un tipo di visto a ingresso singolo, se si lascia il paese perde la validità.
Durante il soggiorno in Indonesia è possibile estendere il Social Visa fino a quattro volte, in tutto la permanenza può essere di 180 giorni ovvero 6 mesi.
I primi 60 giorni del visto sono già stati forniti dal paese dove è stata fatta la richiesta, dopo questi 60 giorni bisogna recarsi presso l’ufficio immigrazione e rinnovare il visto ogni mese.

Procedura per il rinnovo del visto socio-culturale

L’estensione del visto socio-culturale può essere fatta da soli o tramite una delle tante agenzie dislocate sul territorio indonesiano, naturalmente a un costo maggiore. Per la prima e la seconda estensione del visto, i documenti devono essere presentati 7 giorni prima della scadenza, le altre estensioni devono essere avviate 14 giorni prima della data di scadenza. La tassa di immigrazione per l’estensione del visto socio-culturale è di Rp. 355 000.

Per l’estensione del visto occorre recarsi all’Ufficio Immigrazione per prendere i moduli da compilare, per sottomettere i documenti compilati e pagare la tassa e infine per ritirare i documenti processati.

La lista dei documenti richiesti da presentare allo sportello è la seguente:

  • Passaporto
  • Una copia della pagina principale del passporto
  • Una copia della pagina del passaporto con il timbro di ingresso e il visto
  • Il modulo dell’Ufficio Immigrazione debitamente compilato
  • La lettera di garanzia, con marca da bollo
  • La lettera di sponsorizzazione 
  • Copia della carta di identità in corso di validità dello sponsor 

Prima di rilasciare il passaporto con l’estensione validata, i funzionari dell’immigrazione vi richiederanno una firma, vi prenderanno le impronte digitali e vi faranno una fotografia. I dati biometrici saranno raccolti una tantum.

RACCOMANDAZIONI FINALI

  1. Per ogni richiesta di estensione del visto Sosbud presso gli sportelli lo sponsor è tenuto a partecipare di persona sia che sottomettiate l’estensione da soli che tramite un’agenzia. 
  2. Tutte le fotocopie richieste vanno presentate su fogli singoli nel formato A4. La marca da bollo per i documenti costa Rp. 6000 e può essere acquistata anche nell’ufficio postale e in alcuni negozi Indomaret. Materai è la parola indonesiana che sta per ‘francobollo’.
  3. Occorre presentarsi presso gli sportelli con un abbigliamento adeguato. 

L’OVERSTAY

Nel caso in cui si dovesse creare una situazione di ‘overstay‘ che vi trattenga in Indonesia dopo la scadenza del visto, vi è una penale da pagare. Questa penale è di 1 milione di rupie per ogni giorno di ritardo. Non comporta conseguenze gravi e deve essere pagato in aeroporto prima della partenza, facendo attenzione ad avere con sè l’importo totale richiesto. 

Il superamento dei 60 giorni di permanenza, con visto scaduto, è un crimine secondo la legge indonesiana.

UFFICI IMMIGRAZIONE A BALI

Nusa Dua (Bali Sud) –  Jl. Taman Jimbaran n. 1, Mumbul, Kuta Selatan

Renon (Denpasar, Bali Sud) – Jl. D.I. Pandjaitan No.3, Dangin Puri Klod, Denpasar Timur

Singaraja (Bali Nord) – Jl. Seririt, Desa Pemaron, Singaraja, Kec. Buleleng

Tutti i tipi di visto per visitare l’Indonesia

Benvenuti!

Mi chiamo Simona e viaggio in Indonesia dal 2010. Ho vissuto nelle isole di BaliJava, dove mi sono sposata con un ragazzo di Jakarta. Sono una designer, appassionata di fotografia e buon cibo. Una delle cose che amo di più durante i miei viaggi è esplorare luoghi fuori dal sentiero battuto e immergermi nella cultura locale.

LEGGI LA MIA STORIA



Altri Articoli

Condividi questo articolo

VUOI CHIEDERMI ALTRE INFORMAZIONI, HAI DELLE CURIOSITA’ O VUOI SUGGERIRE QUALCHE AGGIORNAMENTO INTERESSANTE? SCRIVIMI PURE QUI NEI COMMENTI:

Lascia un commento

Ti aspetto su Instagram per altre foto dei miei viaggi in Indonesia!

This error message is only visible to WordPress admins

Error: API requests are being delayed for this account. New posts will not be retrieved.

There may be an issue with the Instagram Access Token that you are using. Your server might also be unable to connect to Instagram at this time.