LA VALIGIA DEI BAMBINI

Cosa mettere nella valigia dei bambini per Bali e l’Indonesia

La valigia dei bambini
LA VALIGIA DEI BAMBINI

Viaggio in Indonesia con due bambine piccole e capisco le preoccupazioni e i dubbi che può avere un genitore nell’affrontare un viaggio così impegnativo. Una buona idea per placare l’ansia è quella di partire equipaggiati di tutto ciò che può servire nel momento del bisogno. Inclusa una mini-farmacia per un soccorso facilmente disponibile. Per esperienza, è facile farsi prendere dal panico quando un bambino sta male in luoghi così distanti da casa, avere tutto a portata facilita un intervento tempestivo e fornisce un valido aiuto psicologico. In questa pagina voglio condividere una checklist con tutto il necessario per viaggiare tranquillamente con i bambini o i neonati in Indonesia. La mia seconda figlia, Stella, ha imparato a camminare proprio spingendo una valigia con le rotelle, se questo non è un segno del destino..

COME ORGANIZZARE VALIGIA E PASSEGGINO?

Per l’organizzazione della valigia dei bambini in linee generali, valgono le regole descritte per gli adulti, gli organizer come questi della Secret Pouch (o ‘packing cubes’) possono fornire un valido aiuto. Di solito, noi portiamo una valigia capiente per tutti e suddividiamo al suo interno i vestiti di ognuno in organizer di colore diverso. Lara ha il verde, Stella il giallo, io il viola… Una volta arrivati a destinazione, apriamo la valigia e consegniamo a ognuno il suo pacchetto. Indipendenza è la parola d’ordine quando si viaggia in più persone, per far sì che nessun membro della famiglia risulti sovraccaricato. I bambini devono imparare appena possibile a gestire le loro cose. Per quanto riguarda il bagaglio a mano invece, portiamo sempre uno zaino, in modo da avere le mani libere per guidare il passeggino.

Per quanto riguarda il passeggino, in Indonesia non ci sono molte strade pavimentate su cui camminare agevolmente con il passeggino quindi, se il bambino è piccolo o ha poca autonomia, è fondamentale portate con voi anche il marsupio o la fascia. Non rinunciate comunque del tutto al passeggino, sarà comunque un punto di riferimento per i vostri piccoli, con l’accogliente materassino e gli odori di casa. Vi consiglio di preferire i passeggini di tipo reclinabile a 180 gradi, per dare la possibilità di pisolini extra quando siete in un mall o in un ristorante. 

Un aiuto validissimo e irrinunciabile per i genitori sono i gadget da passeggino. Ovvero gli accessori extra per fare un upgrade del vostro passeggino! Sono tutti oggetti leggeri e con il minimo ingombro o pieghevoli. Ecco quelli che vi consiglio:

  • La borsa porta oggetti con patta richiudibile da agganciare dietro al passeggino, con tasche e chiusura in velcro. Da staccare quando si deve chiudere il passeggino e portare a tracolla. Io ci metto i bicchieri delle bimbe, i pannolini, le salviette, le pappe. Poi al momento di salire su un taxi o in treno si può staccare e usare come necessaire sul sedile o sul tavolino.
  • I ganci di plastica con chiusura in velcro da attaccare ai manici del passeggino. Sceglieteli belli robusti per appendere le buste. Io li trovo indispensabili.
  • La catena a spirale con le chiavi, per parcheggiare momentaneamente il passeggino.
  • Il parasole pieghevole anti UV. Io l’ho acquistato quando mia figlia ha letteralmente spaccato la cappottina originale del passeggino puntando i piedini sulle stecche. Ma ho visto che è un prodotto molto utile per aggiungere riparo dal sole in posti come l’Indonesia dove è difficile proteggersi dai raggi implacabili. Il parasole è di tela leggera, si aggancia sotto e dietro al passeggino e quando non serve più si arrotola su stesso e si chiude in una mini bustina. 
  • Il materassino extra in cotone, ha un rivestimento in fibra naturale per evitare che il bimbo sudi troppo. Facile da lavare e cambiare. Si chiude nel passeggino e non ingombra. Volendo potete usare anche il classico lenzuolino, l’unica seccatura è che continuerà a scivolarvi via. 
La valigia dei bambini
I super gadget da passeggino vi semplificheranno la vita!
La valigia dei bambini
La valigia dei bambini

La mia scelta dei migliori passeggini compatti da viaggio su Amazon: 

LA CHECKLIST DEI BAMBINI

 

In Indonesia nei posti come Jakarta e Bali si trova di tutto per i bambini, dai vestiti agli accessori ai farmaci da banco. Ci sono franchising di alcune farmacie dislocati in molti punti delle aree più turistiche con un’offerta molto vasta di para-farmacia e medicinali. Alcune cose come seggiolini auto, lettini, seggioloni, paraspigoli, cancelletti per piscine possono essere noleggiati sul posto oppure essere messi a disposizione dall’alloggio o dal driver su richiesta. 

I vestiti con stampe tradizionali, i piccoli sarong, le camicette batik e i cappelli di paglia sono deliziosi  e vanno sicuramente acquistati sul posto. Gli articoli di cartoleria e cancelleria, gli album, gli adesivi, sono spesso carinissimi e hanno ottimi prezzi, questo è un altro acquisto consigliato! 

Prepariamo la valigia!

Ecco quindi una lista di tutte le cose da portare con voi, suddivise per tipologia. Per quanto riguarda i farmaci, è necessario prenotare una visita presso il vostro pediatra di fiducia e verificare insieme la validità della proposta che vi segnalo qui sotto. Un altro consulto fondamentale è con la vostra ASL di competenza per i viaggi all’estero, per avere delle linee guida sulle vaccinazioni consigliate. Per approfondire l’argomento vi rimando alla pagina: Vaccinazioni e salute

1. DOCUMENTI

  • Passaporto, tessera sanitaria e certificati vaccinali (in caso doveste avere bisogno di un consulto medico)

2. FARMACI UTILI

In Indonesia i farmaci vanno portati nelle scatole originali con ricetta medica allegata in inglese.

  • Anti infiammatori per bambini come Tachipirina (gocce o supposte) o Nurofen 
  • Fermenti lattici
  • Soluzioni reidratanti veloci in bustina da sciogliere in acqua o latte, tipo PreReid (in caso di diarrea)
  • Rimedi per la cinetosi: Xamamina Bambini, Travelgum Bambini (verificare attentamente l’età consigliata), caramelle alla menta, braccialetti anti nausea
  • Microclismi
  • Goccine per otite
  • Collirio
  • Termometro per bambini
  • Siringa senza ago, per somministrare facilmente liquidi
  • Pomata all’aloe vera o crema cortisonica per punture di insetto
  • Gel per punture di medusa
  • Spray o salviette disinfettanti per pulire i sanitari e le mani
  • Disinfettante intestinale
  • Foille, in caso di scottature solari (sopra i due anni)

3. CURA PERSONALE

4. ABBIGLIAMENTO

  • Felpa e leggings oppure tuta per il viaggio, un impermeabile pieghevole tipo K-way, t-shirt, pantaloncini o bermuda, 1 maglia a manica lunga di cotone con pantaloni lunghi in cotone (per trekking o passeggiate nella foresta), calzini, sandali con suola antisdrucciolevole, scarpe da ginnastica, abbigliamento da mare. Se si sale in quota ovviamente un giaccone.
  • Scarpette in plastica da mare. Alcune spiagge, come quelle delle Gili Island, hanno sabbia formata da coralli frantumati e possono pungere le piante dei piedi
  • Intimo chiaro di cotone

5. ACCESSORI

  • Cappellino e bandana per il mare
  • Marsupio porta bimbo
  • Occhiali da sole
  • Ventaglio
  • Nebulizzatore per l’acqua
  • Bottiglietta per l’acqua o bicchiere anti goccia
  • Telo anti sabbia tascabile in microfibra ad asciugatura rapida

 La mia selezione per Amazon: 

 

 

 

 

 

 

Benvenuti!

Mi chiamo Simona e viaggio in Indonesia dal 2010. Ho vissuto nelle isole di BaliJava. Sono una designer, appassionata di fotografia e buon cibo. Una delle cose che amo di più durante i miei viaggi è esplorare luoghi fuori dal sentiero battuto e immergermi nella cultura locale. 

LEGGI LA MIA STORIA

 

LA CHECKLIST DEI NEONATI

Per quanto riguarda i neonati ho stilato una lista con qualche accorgimento in più. Intanto è bene sapere che in Indonesia non si trovano facilmente gli omogeneizzati e le farine di cereali perché le famiglie preparano ai bambini solo il cibo fresco. Un pasto classico è quello a base di pudding di riso (come il bubur), verdure a vapore, fagioli azuki (kacang hijau) e frullati di frutta tropicale. Solo verso l’anno si inizia a inserire anche la carne, sfilacciata con la forchetta. Il formaggio fresco senza conservanti non esiste, gli indonesiani usano un formaggio della Kraft, semi stagionato e grattugiato. Nei supermercati in stile occidentale troverete comunque qualche marca di omogeneizzato, australiana o asiatica, ma mettete in conto che potrebbe non avere un sapore gradito ai vostri piccoli. Quindi portate con voi una piccola scorta. Lo stesso per il latte in polvere che non ha valori nutritivi equivalenti a quelli europei. Il personale dei ristoranti e degli hotel è comunque sempre molto disponibile con le famiglie e vi aiuterà sicuramente a trovare la soluzione migliore in caso di bisogno.

Per l’acquisto invece di pannolini, salviettine e accessori la scelta è vastissima. Viaggiando in Indonesia con la mia prima figlia all’età di 6 mesi, ho trovato molto buone le marche di pannolini giapponesi: Nepia, Merries e Goon, in vendita nei supermercati come la Carrefour a Jakarta e Bali. Anche i franchising delle farmacie, nelle zone più turistiche, sono forniti veramente di tutto. Per il resto, ecco la lista di quello che vi consiglio di portare con voi. Nelle varie voci, ho inserito anche alcuni farmaci: sono uno spunto da verificare col proprio pediatra prima della partenza. 

La valigia dei bambini
I deliziosi vestitini che potrete trovare ovunque, il seggiolone e l’immancabile zaino porta bimbo

1. DOCUMENTI

  • Passaporto, tessera sanitaria e certificati vaccinali (in caso di consulto medico)

2. FARMACI

In Indonesia i farmaci vanno portati nelle scatole originali con ricetta medica allegata in inglese.

  • Anti infiammatori come Tachipirina (gocce)
  • Fermenti lattici
  • Soluzioni reidratanti veloci in bustina da sciogliere in acqua o latte tipo PreReid (in caso di diarrea)
  • Microclismi
  • Goccine per orecchie
  • Soluzione fisiologica per pulizia nasale
  • Collirio
  • Termometro Bambini 
  • Siringa senza ago oppure contagocce, per somministrare facilmente liquidi
  • Crema cortisonica per punture di insetto
  • Salviette disinfettanti mani

3. CURA PERSONALE

  • Pannolini e salviettine, in Indonesia si trovano in qualunque supermercato ma vanno portati almeno in quantità base
  • Soluzioni sterilizzanti per la pulizia dei biberon
  • Pasta allo zinco per il cambio pannolino
  • Eventuale materassino pieghevole per cambio pannolino
  • Salviettine per pulire il ciucciotto, in caso di cadute accidentali
  • Amido di riso per il bagnetto, previene e cura la sudamina e gli arrossamenti
  • Rimedi per il mal di orecchie in aereo: ciucciotto, biberon
  • Tavolette sterilizzanti per l’acqua del bagnetto o spugna da passare sul corpo
  • Braccialetti anzanzara o patch repellenti da attaccare al passeggino

4. PAPPA

  • Biberon o tazza antigoccia per l’acqua e spazzolino per biberon
  • Dosatore per il latte in polvere, io mi sono trovata benissimo con quello della MAM: Vedi Dosatore MAM
  • Mini piastra elettrica portatile per preparare la pappa
  • Porta pappa o contenitori per alimenti come questi
  • Mini dosi in bustina singola di olio di oliva per la pappa
  • Cucchiaini di plastica 
  • Omogeneizzati misti. Non fatevi mancare quelli alla carota, mela e banana, pesce bianco e carne bianca in caso di dieta dovuta alla diarrea
  • Cracker e gallette di riso o mais, sempre utili anche in caso di disturbi intestinali
  • Latte in polvere senza lattosio, in caso di diarrea se il bimbo non è allattato al seno
  • Liofilizzati (preferire tacchino o pollo), sono leggeri e comodi da portare in valigia
  • Farine per preparare la crema di riso o mais
  • Eventuale preparato per brodo in polvere

5. ABBIGLIAMENTO

  • Giacca felpata e leggings, oppure tuta calda in aeroporto e durante il volo
  • Body di cotone chiaro in quantità
  • Giacchine in cotone, nei locali o centri commerciali c’è aria condizionata
  • Pantaloncini
  • Vestitini con slip copri pannolino
  • Calzini/scarpette
  • Bavaglini e bandane per il collo
  • Bustina con cambio
  • Pigiamini in cotone leggero
  • Cappellino
  • Pannolini Baby Swimmer per fare il bagno o costumino contenitivo in cotone come questo della Bambino Mio
La valigia dei bambini
Un bikini per Bali, il turbante e i leggings, super comodi durante i viaggi

6. ACCESSORI

  • Passeggino totalmente reclinabile, con telino in cotone assorbi sudore e copertina (serve in alcuni locali con aria condizionata forte), per pisolini extra
  • Borsetta porta oggetti da aggiungere al manico del passeggino, con tracolla agganciabile
  • Ganci per passeggino, utili per appendere le buste
  • Sacco termico, in aeroporto, durante il transito spesso fa molto freddo
  • Fascia o marsupio, molte strade in Indonesia non sono pavimentate e non è possibile usare i passeggini
  • Ventaglio
  • Nebulizzatore di acqua
  • Biberon o tazza anti goccia per l’acqua
  • Tazza porta snack
  • Eventuale vasino pieghevole, tipo Potette
  • Chiusure di sicurezza, paraspigoli, copri-presa per gli alberghi
La valigia dei bambini
La mia marca di pannolini preferita, si acquista in Indonesia nei supermercati Carrefour
LA BORSA A MANO DELLE PRIME NECESSITA’

Per quanto riguarda invece le prime necessità, specialmente per i bebè, in un organizer o sacchettino a parte, non bisogna mai dimenticare:

  • Un cambio completo e i pannolini, se il bimbo è piccolo
  • Un dosatore per il latte in polvere e due/tre biberon (se beve latte formulato), così ne avrete sempre uno pulito pronto
  • Bavaglini extra
  • Ciucciotti di riserva (se al piccolo venisse l’idea di lanciare il suo sulla pista di atterraggio) io mi trovo bene con quelli che si illuminano al buio come questi, salviette pulisci ciucciotto: niente è più terrorizzante che vedere l’ultimo ciucciotto pulito finire sulla moquette lercia del sedile di fianco al nostro
  • La tazza  antigoccia per l’acqua o una bottiglietta per bambini
  • Un paio di omogeneizzati pappa completa oppure dei contenitori per alimenti con pastina a cui aggiungere acqua calda al momento + omogeneizzato
  • Piccoli snack salati o dolci, magari alla frutta e verdura (tipo Hipp), biscottini, gallette
  • Cucchiaini in plastica, servono sempre!
  • Termometro, tachipirina in gocce, per emergenze
  • Una copertina sottile (utilissima specialmente durante gli scali)
  • Se volete, un materassino sottile e pieghevole o in alternativa dei telini usa e getta per il cambio
  • Salviettine igienizzanti per superfici 
  • Amuchina gel per le mani di mamma e papà
  • Fazzoletti, salviettine umidificate, carta igienica umidificata biodegradabile per i bimbi più grandi
Il porta snack con tappo in silicone e il bicchiere che adoro: l’Antigoccia Miracle® 360° della Munchkin
La valigia dei bambini
Per i neonati trovo utilissimi e pratici i liofilizzati e le pappe complete per mangiare in aeroporto
La valigia dei bambini
Preferire i formati pocket nella borsetta a mano e le medicazioni divertenti

Le informazioni contenute nel sito non intendono sostituire i pareri, i consigli, le indicazioni e le terapie fornite da medici o previste dalle strutture sanitarie riconosciute. Pertanto, le informazioni fornite sono riportate per integrare e non per sostituire la relazione tra l’utente e il suo medico.


Condividi questo articolo

VUOI CHIEDERMI ALTRE INFORMAZIONI, HAI DELLE CURIOSITA’ O VUOI SUGGERIRE QUALCHE AGGIORNAMENTO INTERESSANTE? SCRIVIMI PURE QUI NEI COMMENTI:

Lascia un commento

Ti aspetto su Instagram per altre foto dei miei viaggi in Indonesia!