Skip to content

LOMBOK

Lombok: 10 cose da vedere e fare 

La pesca sulla spiaggia di Senggigi al mattino
La pesca sulla spiaggia di Senggigi al mattino

LOMBOK

Per chi è adatta Lombok? 

L’isola di Lombok è adatta a chi cerca un’immersione nella natura, relax sulle spiagge, per chi ama gli sport acquatici (surf e barca), il trekking (fra cascate e vulcano), la cultura locale e per chi vuole avventurarsi in esplorazione di isolette e luoghi selvaggi, avendo comunque a portata di mano qualche comfort!

Dal mio diario di viaggio.. 

Sono approdata a Lombok con il mio compagno Rizky nel 2010, a bordo di un lento e arroventato traghetto dell’Eka Jaya. Con sul viso ancora i segni delle 5 e più ore di nausea sofferte durante la traversata. Era una delle ultime tappe del mio primo viaggio in Indonesia! 

L’isola di Lombok all’epoca era decisamente semi sconosciuta, la baia più famosa era quella di Senggigi con i suoi tramonti di fuoco e le spiagge colme di pescatori che tiravano a riva le robuste reti colorate, cucite sapientemente a mano. Uno dietro l’altro, una serie di cappelli di paglia a cono punteggiavano, tutte le mattine, la riva dell’oceano che si piegava in una grande curva azzurra, orlata da una fitta fila di palme.

Un’isola sempre più aperta al turismo

Fino a poco tempo fa, a Lombok non c’era molto da fare. Le strade erano buie, l’asfalto diventava breccia all’improvviso, c’era un unico locale che accoglieva i turisti per cena in un’insenatura a ovest. 

Diverse cose sono cambiate da allora. Il governo indonesiano ha puntato molto sul turismo di quest’isola, creando un nuovo aeroporto internazionale e dando impulso alla costruzione di nuove strade, locali e resort.

Lombok
Lombok
Lombok.

I pescatori di Senggigi

COME ARRIVARE A LOMBOK

1. In aereo

L’aeroporto internazionale di Lombok: il Bandar Udara Internasional Lombok, accoglie turisti da ogni parte del mondo. Dall’ aeroporto Ngurah Rai della vicina Bali occorre poco più di mezzora di volo per arrivare. Da Jakarta ci sono invece due aeroporti che gestiscono la tratta per Lombok: l’aeroporto di Halim e quello di Soekarno Hatta. Un altro collegamento da Java è l’aeroporto di Surabaya. 

Al vostro arrivo, se non avrete precedentemente concordato il pick up con il vostro albergo, troverete diversi taxi convenzionati con l’aeroporto oppure i taxi della compagnia Bluebird ed Express.

2. Via mare

Lombok è collegata alle altre isole indonesiane anche da una fitta rete di traghetti e fast boat. E’ possibile arrivarci da Bali, dalle isole Gili e da Nusa Lembongan.

Il traghetto pubblico da Bali impiega circa 5-6 ore e costa Rp. 36,000 (più o meno 2 euro), con partenza da Padangbai e arrivo al porto di Lembar

Un’alternativa decisamente più rapida è quella delle fast boat (motoscafi) che partono sempre da Bali. Ci sono varie compagnie che gestiscono questa tratta dai porti di Padangbai e Serangan, garantendo un arrivo in circa 2-3 ore al porto di Teluk, dopo uno scalo intermedio alle isole Gili o a Nusa Lembongan. Fra le migliori compagnie di navigazione vi segnalo la BlueWater Express e la Eka Jaya

Se soffrite, come me, il mal di mare, cercate un posto all’ombra molto ventilato lontano dai motori e portate le gomme da masticare anti nausea o altri farmaci che vi possano aiutare a sopportare il mal di stomaco!

DOVE ALLOGGIARE A LOMBOK

Come tipo di alloggi a Lombok, a seconda dell’area scelta, potete trovare un pò di tutto: dai tipici homestay e bungalow a conduzione familiare ai resort internazionali, fino alle ville private in affitto. Qui trovate la mia selezione di hotel sul portale Booking:

SEGARA LOMBOK

SCOPRI DI PIU’

village vibes

SCOPRI DI PIU’

COME MUOVERSI A LOMBOK

Sull’isola di Lombok non ci sono mezzi di trasporto pubblici. Potete muovervi affittando uno scooter per circa Rp. 50,000 al giorno, utilizzando un taxi oppure un driver privato.
Per il noleggio di veicoli, è importante avere una patente di guida internazionale, vedi qui: PATENTE INTERNAZIONALE

Lombok
Lombok
Lombok.

In scooter a Lombok

La gente di Lombok

La gente del luogo, di etnia sasak è a maggioranza musulmana, ma sono praticate liberamente tutte le altre religioni. In particolare, nel nord dell’isola esiste una religione che è possibile trovare solo qui: il Wetu Telu, nata dalla commistione di elementi di origine islamica con quelli animisti.

L’attività principale degli abitanti dell’isola è l’agricoltura e la pesca e per molti i turisti non sono ancora abitudine.

Il clima

A Lombok il clima è caldo e umido durante tutto l’anno, con una temperatura che va dai 21  ai 32 gradi.

La stagione umida inizia da novembre a maggio e la stagione secca inizia da maggio a ottobre. Il momento migliore per venire è quindi dal mese di maggio, quando il tempo è semplicemente perfetto, la luce del giorno è brillante e il panorama offre tutte le gradazioni del verde.

10 COSE DA VEDERE E FARE A LOMBOK

1. RILASSARSI SULLE SPIAGGE DEL SUD

Le spiagge del sud di Lombok, nella zona chiamata Kuta Lombok, sono da non perdere! I panorami qui hanno un fascino e dei colori unici e intensi. Alla dolcezza delle mezzelune di sabbia e delle acque turchesi, si contrappongono le caratteristiche colline appuntite, ricoperte da mantelli vellutati di vegetazione smeraldo. 

Alcune spiagge sono frequentate anche da pescatori e agricoltori del luogo, quindi non sbalorditevi se vedrete passeggiare bufali sul bagnasciuga!

Alcune delle spiagge più belle: Selong Belanak, Tanjung Aan (adatta anche ai bambini), Mawun Beach e Pink Beach. Per avere una visuale splendida di questo tratto di costa, vi consiglio di salire sul promontorio di Bukit Merese. I tour per questa zona potete trovarli qui: TOUR DEL SUD DI LOMBOK.

selong Balanak a Lombok.
La spiaggia di Selong Belanak

In questa fotografia eravamo al Laut Biru, il bar-ristorante delle bellissime Sempiak Villas, potete vederle a questo link: SEMPIAK VILLAS. Prendetele come riferimento per trovare il bar! 

2. PARTECIPARE A UN SURF CAMP 

Come nella vicina e più famosa Bali anche a Lombok è possibile praticare surf, con il vantaggio di avere meno folla intorno. La zona per i principianti è quella di Kuta a sud con le sue baie protette, in particolare Grupuk, Selong Belanak e Ekas. Qui si possono anche noleggiare delle tavole o prendere qualche lezione.

La maggior parte dei surfisti professionali viene a Lombok per quella che è stato definita la Best Wave in the World dalla rivista Tracks, ovvero lo spot di Desert Point!

SURF CAMP DI 7 GIORNI

SCOPRI DI PIU’

YOGA & SURF CAMP

SCOPRI DI PIU’

3. ESPLORARE L’INTERNO DELL’ ISOLA

La parte interna dell’isola di Lombok è un polmone verde e irrorato da tonificanti cascate naturali.

I villaggi di Sembalun Lawang, Sembalun Bumbung, Sapit e Tetebatu con il loro clima fresco e l’aria pulita offrono panorami incantevoli sulle risaie a terrazze e sulle caratteristiche coltivazioni a scacchi. Visitarli sarà  l’occasione per immergersi nell’autentica vita rurale e spirituale di Lombok.

Qui sarete al centro delle attenzioni degli abitanti locali, avrete su di voi molti sguardi curiosi ma anche tanti sorrisi. Potrete passeggiare o prenotare dei tour guidati fra le piantagioni di tabacco, di campi di frutta, aglio e riso e i pascoli verdeggianti, fare trekking sulla collina di Pergasingan, con la magnifica veduta della valle, visitare i villaggi tradizionali di Senaru e Segenter e l’antica moschea del 17 °secolo di Bayan Beleq, con il suo tetto di paglia, le pareti di bambù e il pavimento di terra battuta.

Se poi vi affascinano le bellezze naturali imponenti non potete perdervi il trekking alle cascate.

4. AMMIRARE UN TRAMONTO A SENGGIGI

La spiaggia di Senggigi offre i più bei tramonti di Lombok: il mio appuntamento quotidiano con l’oceano durante il mio viaggio su quest’isola e la prima cosa che ho visto all’arrivo! 

Un tempo Sengiggi era una baia semi deserta  di pescatori, adesso è invece meta di turismo internazionale. Potete godervela passeggiando sulla riva della spiaggia o prendendo un aperitivo in uno dei tanti locali e proseguire poi la serata in un ristorante, cenando romanticamente con i tavoli sulla sabbia! Molti di questi locali offrono un servizio di pick up presso gli alberghi in zona, chiamateli per verificare e prenotare un posto!

Noi cenavamo sulla sabbia al Cafè Alberto, che adesso ha aperto anche un Bed & Breakfast, lo trovate qui: CAFE’ ALBERTO B&B

Lombok.
Lombok
Lombok

I colori oro e rosa dei tramonti di Senggigi

5. VISITARE IL TEMPIO DI BATU BOLONG

Fra oceano e scogli, su un piccolo promontorio vicino alla baia di Senggigi, c’è il tempio indù di basalto nero di Batu Bolong ovvero della Roccia Forata.

Questo sito sacro consiste di 14 altari e pagode che si snodano su un affioramento di rocce vulcaniche. L’esistenza del tempio induista di Batu Bolong, nella musulmana Lombok, è la testimonianza del legame con le tradizioni e la cultura della vicina isola di Bali.

Qui potrete scattare delle foto molto suggestive della spiaggia e del tempio che, visto da lontano, sembra quasi una miniatura con accanto un albero bonsai.

Per entrare nel tempio bisogna noleggiare una cintura sacra da avvolgere intorno ai fianchi e lasciare una piccola offerta. 

Lombok.
Lombok
Lombok

Il Pura Batu Bolong 

6. SCOPRIRE LE SECRET GILI

Ogni volta che si nominano le Gili, la maggior parte delle persone pensa subito alle tre famose isolette a nord-ovest di Lombok. Non molti sanno infatti dell’esistenza di altre isole Gili..

Intorno a Lombok, nella zona sud e a nord-est, esistono infatti dei gruppetti di Gili ancora semi sconosciute e in parte disabitate: le ‘Secret Gili‘.

Le Gili del Sud si trovano di fronte alla penisola di Sekotong, sono divise in due gruppi, in un gruppo spiccano Gili Gede, Gili Layar e Gili Asahan e nell’altro Gili Nanggu, Gili Kedis e Gili Sudak. In alcune di queste isole, come Gili Gede, Gili Asahan e Gili Layar è possibile pernottare.

Le isole Gili a nord-est di Lombok sono ancora parzialmente inesplorate ma hanno altrettanti splendidi fondali e spiagge vellutate: Gili Kondo, Gili Bidara, Gili Kapal e Gili Lampu.

Alcuni alloggi consigliati sulle secret Gili e nella penisola di Sekotong: 

COCOTINOS SEKOTONG

SCOPRI DI PIU’

PEARL BEACH RESORT

SCOPRI DI PIU’

THE PAPALAGI RESORT

SCOPRI DI PIU’

7. ASSAGGIARE LA CUCINA SASAK 

Lombok nella lingua sasak significa peperoncino, un piccante ingrediente che troverete spesso nelle salse e in diversi piatti di quest’isola! La cucina sasak è un mix di sapori dolci, salati e speziati.

Il piatto iconico della cucina locale è l’Ayam Taliwang, il pollo ruspante grigliato con salsa piccante sambal, altri piatti da degustare sono:  il sate Rembiga (spiedini di carne) o il sate Tanjung (spiedini di pesce), il Nasi Balap Pucung una porzione di riso con anguilla fritta, gamberetti e pollo sfilacciato, il Plecing Kangkung un piatto a base di spinaci e soia, consigliato per chi segue una dieta vegana.

 Se vi piace il latte di cocco, sulle strade di Lombok troverete diversi venditori che, con serrati e decisi colpi di macete, vi prepareranno il frutto pronto da bere!  Se ne grattate l’interno con una cannuccia potrete assaporarne anche la sottile polpa. Il suo nome in Indonesiano è kelapa muda.

Lombok.
Lombok
Lombok

Il latte di cocco fresco

8. ASSISTERE ALLE TESSITURE TRADIZIONALI

L’isola di Lombok è il luogo dove si produce l’opulento tessuto fatto a mano noto come ‘Songket’, un tessuto in seta o cotone dai colori brillanti con una mano corposa e un aspetto simile al broccato.

I songket sono dei prodotti di lusso, tradizionalmente indossati durante le occasioni cerimoniali a mò di pareo, scialle o turbante. La loro caratteristica principale è la decorazione arricchita da un filo d’argento o oro nella trama del tessuto con un processo che può richiede più di un mese. Questi tessuti vengono fatti a telaio esclusivamente dalle donne e la tecnica è tramandata da generazione in generazione.
Un altro tipo di tessitura a mano altrettanto interessante è il Tenun Ikat che, a differenza del primo, viene solitamente eseguito dagli uomini.

Dove acquistare i tessuti fatti a mano

Se amate i tessuti artigianali, potete acquistarne facilmente un esemplare presso alcuni negozi specializzati oppure nei laboratori dei villaggi tradizionali. Gli esemplari di tessuto esposti in questi villaggi non sono tutti pregiati e i prezzi sono spesso gonfiati, se vi va potete comunque considerarne l’acquisto per aiutare l’economia di una comunità. Il prezzo di un singolo songket totalmente fatto a mano si aggira intorno ai 70/80 euro. 

I posti più famosi per assistere alla tessitura sono Sukarara e Sade ma a pochi chilometri di distanza, c’è anche il più nascosto e meno turistico villaggio di Ende. Le abitazioni di questo villaggio sono ancora costruite con argilla e sterco di bufalo e all’interno della comunità si sostengono i valori culturali degli antenati. Masticare le noci di betel è il passatempo preferito delle signore anziane del villaggio, non sorprendetevi se ve ne saranno gentilmente offerte alcune!

Avendo lavorato nella moda e nel design tessile per diversi anni, sono un’appassionata di questi capolavori artigianali. Quando mi sono sposata, a Jakarta, infatti ho scelto proprio un tessuto fatto a mano da indossare come sarong (pareo), insieme al classico soprabito di pizzo, il kebaya. Potete vederlo qui: LA MIA STORIA.

Lombok.
Lombok
Lombok

Il villaggio di Ende e il songket

9. FARE TREKKING NEL RINJANI NATIONAL PARK

La parte nord di Lombok è occupata dal maestoso Rinjani National Park. Il suo nome deriva dal secondo vulcano più alto dell’Indonesia: il Rinjani. venerato come luogo sacro e dimora di divinità.

All’interno della sua enorme caldera di 50 km² si trova lo stupefacente lago Segara Anak (figlio del mare).
Il trekking sul Rinjani tuttavia non è per tutti, la scalata dura 2-3 giorni, con camping sul posto.

Se non siete degli esperti e volete comunque godere di viste bellissime, potete fare un percorso alternativo. Ovvero recarvi in auto al punto panoramico del Taman Wisata Pusuk Sembalun. Qui, ad un’altezza di 1250 metri, sono installate delle piattaforme di legno dove sostare, fare un picnic e ammirare il paesaggio.

10. VISITARE UNA COLTIVAZIONE DI PERLE

Lombok è famosa per le fattorie dove si coltivano le perle dei Mari del Sud.
Le perle dei Mari del Sud vengono prodotte dall’ostrica perlifera più grande del mondo, la pinctada maxima e hanno un colore che va dal bianco all’argento, fino al rosa, al dorato e al color champagne con una lucentezza morbida e satinata.

Se siete appassionati di perle o semplicemente curiosi, potete prenotare un tour alla Autore Pearls Farm, un luogo dove avrete l’opportunità di scoprire gli intricati processi della moderna coltura di perle. Il tour può rivelarsi molto interessante e istruttivo anche se viaggiate con i bambini.

Dove acquistare le perle

Gli esemplari di perle di maggior pregio vengono esportate negli Stati Uniti, in Australia, in Giappone, in Italia e in Svizzera, ma voi potete comunque acquistare delle belle perle anche a Lombok presso la Gem Pearls, a Senggigi o al villaggio di Sekarbela a Mataram.
Una perla di mare coltivata costa circa 80 $ al grammo. Oltre a queste classiche perle tondeggianti, potete trovare anche le simpatiche e meno costose perle ‘baroque’ dalla forma irregolare, di solito di acqua dolce e coltivate in Cina.

Lombok.
Lombok
Lombok

La fattoria di perle Autore ©

Questo articolo ti ha ispirato a visitare la bellissima Lombok? Hai qualche dubbio o domanda? Fammelo sapere nei commenti qui sotto o contattami sul profilo IG di : VIAGGIO IN INDONESIA

Altre isole da visitare vicino Lombok: 

NUSA PENIDA

SCOPRI DI PIU’

ISOLE GILI

SCOPRI DI PIU’

MOYO ISLAND

SCOPRI DI PIU’



Booking.com

 

 

 

Altri Articoli

 

 

Benvenuti!

Mi chiamo Simona e viaggio in Indonesia dal 2010. Ho vissuto nelle isole di BaliJava. Sono una designer, appassionata di fotografia e buon cibo. Una delle cose che amo di più durante i miei viaggi è esplorare luoghi fuori dal sentiero battuto e immergermi nella cultura locale. 

LEGGI LA MIA STORIA

Condividi questo articolo

VUOI CHIEDERMI ALTRE INFORMAZIONI, HAI DELLE CURIOSITA’ O VUOI SUGGERIRE QUALCHE AGGIORNAMENTO INTERESSANTE? SCRIVIMI PURE QUI NEI COMMENTI:

Lascia un commento

Ti aspetto su Instagram per altre foto dei miei viaggi in Indonesia!

LOMBOK

Lombok: 10 cose da vedere e fare 

La pesca sulla spiaggia di Senggigi al mattino
La pesca sulla spiaggia di Senggigi al mattino

LOMBOK

Per chi è adatta Lombok? 

L’isola di Lombok è adatta a chi cerca un’immersione nella natura, relax sulle spiagge, per chi ama gli sport acquatici (surf e barca), il trekking (fra cascate e vulcano), la cultura locale e per chi vuole avventurarsi in esplorazione di isolette e luoghi selvaggi, avendo comunque a portata di mano qualche comfort!

Dal mio diario di viaggio.. 

Sono approdata a Lombok con il mio compagno Rizky nel 2010, a bordo di un lento e arroventato traghetto dell’Eka Jaya. Con sul viso ancora i segni delle 5 e più ore di nausea sofferte durante la traversata. Era una delle ultime tappe del mio primo viaggio in Indonesia! 

L’isola di Lombok all’epoca era decisamente semi sconosciuta, la baia più famosa era quella di Senggigi con i suoi tramonti di fuoco e le spiagge colme di pescatori che tiravano a riva le robuste reti colorate, cucite sapientemente a mano. Uno dietro l’altro, una serie di cappelli di paglia a cono punteggiavano, tutte le mattine, la riva dell’oceano che si piegava in una grande curva azzurra, orlata da una fitta fila di palme.

Un’isola sempre più aperta al turismo

Fino a poco tempo fa, a Lombok non c’era molto da fare. Le strade erano buie, l’asfalto diventava breccia all’improvviso, c’era un unico locale che accoglieva i turisti per cena in un’insenatura a ovest. 

Diverse cose sono cambiate da allora. Il governo indonesiano ha puntato molto sul turismo di quest’isola, creando un nuovo aeroporto internazionale e dando impulso alla costruzione di nuove strade, locali e resort.

Lombok
Lombok
Lombok.

I pescatori di Senggigi

COME ARRIVARE A LOMBOK

1. In aereo

L’aeroporto internazionale di Lombok: il Bandar Udara Internasional Lombok, accoglie turisti da ogni parte del mondo. Dall’ aeroporto Ngurah Rai della vicina Bali occorre poco più di mezzora di volo per arrivare. Da Jakarta ci sono invece due aeroporti che gestiscono la tratta per Lombok: l’aeroporto di Halim e quello di Soekarno Hatta. Un altro collegamento da Java è l’aeroporto di Surabaya. 

Al vostro arrivo, se non avrete precedentemente concordato il pick up con il vostro albergo, troverete diversi taxi convenzionati con l’aeroporto oppure i taxi della compagnia Bluebird ed Express.

2. Via mare

Lombok è collegata alle altre isole indonesiane anche da una fitta rete di traghetti e fast boat. E’ possibile arrivarci da Bali, dalle isole Gili e da Nusa Lembongan.

Il traghetto pubblico da Bali impiega circa 5-6 ore e costa Rp. 36,000 (più o meno 2 euro), con partenza da Padangbai e arrivo al porto di Lembar

Un’alternativa decisamente più rapida è quella delle fast boat (motoscafi) che partono sempre da Bali. Ci sono varie compagnie che gestiscono questa tratta dai porti di Padangbai e Serangan, garantendo un arrivo in circa 2-3 ore al porto di Teluk, dopo uno scalo intermedio alle isole Gili o a Nusa Lembongan. Fra le migliori compagnie di navigazione vi segnalo la BlueWater Express e la Eka Jaya

Se soffrite, come me, il mal di mare, cercate un posto all’ombra molto ventilato lontano dai motori e portate le gomme da masticare anti nausea o altri farmaci che vi possano aiutare a sopportare il mal di stomaco!

DOVE ALLOGGIARE A LOMBOK

Come tipo di alloggi a Lombok, a seconda dell’area scelta, potete trovare un pò di tutto: dai tipici homestay e bungalow a conduzione familiare ai resort internazionali, fino alle ville private in affitto. Qui trovate la mia selezione di hotel sul portale Booking:

SEGARA LOMBOK

SCOPRI DI PIU’

village vibes

SCOPRI DI PIU’

COME MUOVERSI A LOMBOK

Sull’isola di Lombok non ci sono mezzi di trasporto pubblici. Potete muovervi affittando uno scooter per circa Rp. 50,000 al giorno, utilizzando un taxi oppure un driver privato.
Per il noleggio di veicoli, è importante avere una patente di guida internazionale, vedi qui: PATENTE INTERNAZIONALE

Lombok
Lombok
Lombok.

In scooter a Lombok

La gente di Lombok

La gente del luogo, di etnia sasak è a maggioranza musulmana, ma sono praticate liberamente tutte le altre religioni. In particolare, nel nord dell’isola esiste una religione che è possibile trovare solo qui: il Wetu Telu, nata dalla commistione di elementi di origine islamica con quelli animisti.

L’attività principale degli abitanti dell’isola è l’agricoltura e la pesca e per molti i turisti non sono ancora abitudine.

Il clima

A Lombok il clima è caldo e umido durante tutto l’anno, con una temperatura che va dai 21  ai 32 gradi.

La stagione umida inizia da novembre a maggio e la stagione secca inizia da maggio a ottobre. Il momento migliore per venire è quindi dal mese di maggio, quando il tempo è semplicemente perfetto, la luce del giorno è brillante e il panorama offre tutte le gradazioni del verde.

10 COSE DA VEDERE E FARE A LOMBOK

1. RILASSARSI SULLE SPIAGGE DEL SUD

Le spiagge del sud di Lombok, nella zona chiamata Kuta Lombok, sono da non perdere! I panorami qui hanno un fascino e dei colori unici e intensi. Alla dolcezza delle mezzelune di sabbia e delle acque turchesi, si contrappongono le caratteristiche colline appuntite, ricoperte da mantelli vellutati di vegetazione smeraldo. 

Alcune spiagge sono frequentate anche da pescatori e agricoltori del luogo, quindi non sbalorditevi se vedrete passeggiare bufali sul bagnasciuga!

Alcune delle spiagge più belle: Selong Belanak, Tanjung Aan (adatta anche ai bambini), Mawun Beach e Pink Beach. Per avere una visuale splendida di questo tratto di costa, vi consiglio di salire sul promontorio di Bukit Merese. I tour per questa zona potete trovarli qui: TOUR DEL SUD DI LOMBOK.

selong Balanak a Lombok.
La spiaggia di Selong Belanak

In questa fotografia eravamo al Laut Biru, il bar-ristorante delle bellissime Sempiak Villas, potete vederle a questo link: SEMPIAK VILLAS. Prendetele come riferimento per trovare il bar! 

2. PARTECIPARE A UN SURF CAMP 

Come nella vicina e più famosa Bali anche a Lombok è possibile praticare surf, con il vantaggio di avere meno folla intorno. La zona per i principianti è quella di Kuta a sud con le sue baie protette, in particolare Grupuk, Selong Belanak e Ekas. Qui si possono anche noleggiare delle tavole o prendere qualche lezione.

La maggior parte dei surfisti professionali viene a Lombok per quella che è stato definita la Best Wave in the World dalla rivista Tracks, ovvero lo spot di Desert Point!

SURF CAMP DI 7 GIORNI

SCOPRI DI PIU’

YOGA & SURF CAMP

SCOPRI DI PIU’

3. ESPLORARE L’INTERNO DELL’ ISOLA

La parte interna dell’isola di Lombok è un polmone verde e irrorato da tonificanti cascate naturali.

I villaggi di Sembalun Lawang, Sembalun Bumbung, Sapit e Tetebatu con il loro clima fresco e l’aria pulita offrono panorami incantevoli sulle risaie a terrazze e sulle caratteristiche coltivazioni a scacchi. Visitarli sarà  l’occasione per immergersi nell’autentica vita rurale e spirituale di Lombok.

Qui sarete al centro delle attenzioni degli abitanti locali, avrete su di voi molti sguardi curiosi ma anche tanti sorrisi. Potrete passeggiare o prenotare dei tour guidati fra le piantagioni di tabacco, di campi di frutta, aglio e riso e i pascoli verdeggianti, fare trekking sulla collina di Pergasingan, con la magnifica veduta della valle, visitare i villaggi tradizionali di Senaru e Segenter e l’antica moschea del 17 °secolo di Bayan Beleq, con il suo tetto di paglia, le pareti di bambù e il pavimento di terra battuta.

Se poi vi affascinano le bellezze naturali imponenti non potete perdervi il trekking alle cascate.

4. AMMIRARE UN TRAMONTO A SENGGIGI

La spiaggia di Senggigi offre i più bei tramonti di Lombok: il mio appuntamento quotidiano con l’oceano durante il mio viaggio su quest’isola e la prima cosa che ho visto all’arrivo! 

Un tempo Sengiggi era una baia semi deserta  di pescatori, adesso è invece meta di turismo internazionale. Potete godervela passeggiando sulla riva della spiaggia o prendendo un aperitivo in uno dei tanti locali e proseguire poi la serata in un ristorante, cenando romanticamente con i tavoli sulla sabbia! Molti di questi locali offrono un servizio di pick up presso gli alberghi in zona, chiamateli per verificare e prenotare un posto!

Noi cenavamo sulla sabbia al Cafè Alberto, che adesso ha aperto anche un Bed & Breakfast, lo trovate qui: CAFE’ ALBERTO B&B

Lombok.
Lombok
Lombok

I colori oro e rosa dei tramonti di Senggigi

5. VISITARE IL TEMPIO DI BATU BOLONG

Fra oceano e scogli, su un piccolo promontorio vicino alla baia di Senggigi, c’è il tempio indù di basalto nero di Batu Bolong ovvero della Roccia Forata.

Questo sito sacro consiste di 14 altari e pagode che si snodano su un affioramento di rocce vulcaniche. L’esistenza del tempio induista di Batu Bolong, nella musulmana Lombok, è la testimonianza del legame con le tradizioni e la cultura della vicina isola di Bali.

Qui potrete scattare delle foto molto suggestive della spiaggia e del tempio che, visto da lontano, sembra quasi una miniatura con accanto un albero bonsai.

Per entrare nel tempio bisogna noleggiare una cintura sacra da avvolgere intorno ai fianchi e lasciare una piccola offerta. 

Lombok.
Lombok
Lombok

Il Pura Batu Bolong 

6. SCOPRIRE LE SECRET GILI

Ogni volta che si nominano le Gili, la maggior parte delle persone pensa subito alle tre famose isolette a nord-ovest di Lombok. Non molti sanno infatti dell’esistenza di altre isole Gili..

Intorno a Lombok, nella zona sud e a nord-est, esistono infatti dei gruppetti di Gili ancora semi sconosciute e in parte disabitate: le ‘Secret Gili‘.

Le Gili del Sud si trovano di fronte alla penisola di Sekotong, sono divise in due gruppi, in un gruppo spiccano Gili Gede, Gili Layar e Gili Asahan e nell’altro Gili Nanggu, Gili Kedis e Gili Sudak. In alcune di queste isole, come Gili Gede, Gili Asahan e Gili Layar è possibile pernottare.

Le isole Gili a nord-est di Lombok sono ancora parzialmente inesplorate ma hanno altrettanti splendidi fondali e spiagge vellutate: Gili Kondo, Gili Bidara, Gili Kapal e Gili Lampu.

Alcuni alloggi consigliati sulle secret Gili e nella penisola di Sekotong: 

COCOTINOS SEKOTONG

SCOPRI DI PIU’

PEARL BEACH RESORT

SCOPRI DI PIU’

THE PAPALAGI RESORT

SCOPRI DI PIU’

7. ASSAGGIARE LA CUCINA SASAK 

Lombok nella lingua sasak significa peperoncino, un piccante ingrediente che troverete spesso nelle salse e in diversi piatti di quest’isola! La cucina sasak è un mix di sapori dolci, salati e speziati.

Il piatto iconico della cucina locale è l’Ayam Taliwang, il pollo ruspante grigliato con salsa piccante sambal, altri piatti da degustare sono:  il sate Rembiga (spiedini di carne) o il sate Tanjung (spiedini di pesce), il Nasi Balap Pucung una porzione di riso con anguilla fritta, gamberetti e pollo sfilacciato, il Plecing Kangkung un piatto a base di spinaci e soia, consigliato per chi segue una dieta vegana.

 Se vi piace il latte di cocco, sulle strade di Lombok troverete diversi venditori che, con serrati e decisi colpi di macete, vi prepareranno il frutto pronto da bere!  Se ne grattate l’interno con una cannuccia potrete assaporarne anche la sottile polpa. Il suo nome in Indonesiano è kelapa muda.

Lombok.
Lombok
Lombok

Il latte di cocco fresco

8. ASSISTERE ALLE TESSITURE TRADIZIONALI

L’isola di Lombok è il luogo dove si produce l’opulento tessuto fatto a mano noto come ‘Songket’, un tessuto in seta o cotone dai colori brillanti con una mano corposa e un aspetto simile al broccato.

I songket sono dei prodotti di lusso, tradizionalmente indossati durante le occasioni cerimoniali a mò di pareo, scialle o turbante. La loro caratteristica principale è la decorazione arricchita da un filo d’argento o oro nella trama del tessuto con un processo che può richiede più di un mese. Questi tessuti vengono fatti a telaio esclusivamente dalle donne e la tecnica è tramandata da generazione in generazione.
Un altro tipo di tessitura a mano altrettanto interessante è il Tenun Ikat che, a differenza del primo, viene solitamente eseguito dagli uomini.

Dove acquistare i tessuti fatti a mano

Se amate i tessuti artigianali, potete acquistarne facilmente un esemplare presso alcuni negozi specializzati oppure nei laboratori dei villaggi tradizionali. Gli esemplari di tessuto esposti in questi villaggi non sono tutti pregiati e i prezzi sono spesso gonfiati, se vi va potete comunque considerarne l’acquisto per aiutare l’economia di una comunità. Il prezzo di un singolo songket totalmente fatto a mano si aggira intorno ai 70/80 euro. 

I posti più famosi per assistere alla tessitura sono Sukarara e Sade ma a pochi chilometri di distanza, c’è anche il più nascosto e meno turistico villaggio di Ende. Le abitazioni di questo villaggio sono ancora costruite con argilla e sterco di bufalo e all’interno della comunità si sostengono i valori culturali degli antenati. Masticare le noci di betel è il passatempo preferito delle signore anziane del villaggio, non sorprendetevi se ve ne saranno gentilmente offerte alcune!

Avendo lavorato nella moda e nel design tessile per diversi anni, sono un’appassionata di questi capolavori artigianali. Quando mi sono sposata, a Jakarta, infatti ho scelto proprio un tessuto fatto a mano da indossare come sarong (pareo), insieme al classico soprabito di pizzo, il kebaya. Potete vederlo qui: LA MIA STORIA.

Lombok.
Lombok
Lombok

Il villaggio di Ende e il songket

9. FARE TREKKING NEL RINJANI NATIONAL PARK

La parte nord di Lombok è occupata dal maestoso Rinjani National Park. Il suo nome deriva dal secondo vulcano più alto dell’Indonesia: il Rinjani. venerato come luogo sacro e dimora di divinità.

All’interno della sua enorme caldera di 50 km² si trova lo stupefacente lago Segara Anak (figlio del mare).
Il trekking sul Rinjani tuttavia non è per tutti, la scalata dura 2-3 giorni, con camping sul posto.

Se non siete degli esperti e volete comunque godere di viste bellissime, potete fare un percorso alternativo. Ovvero recarvi in auto al punto panoramico del Taman Wisata Pusuk Sembalun. Qui, ad un’altezza di 1250 metri, sono installate delle piattaforme di legno dove sostare, fare un picnic e ammirare il paesaggio.

10. VISITARE UNA COLTIVAZIONE DI PERLE

Lombok è famosa per le fattorie dove si coltivano le perle dei Mari del Sud.
Le perle dei Mari del Sud vengono prodotte dall’ostrica perlifera più grande del mondo, la pinctada maxima e hanno un colore che va dal bianco all’argento, fino al rosa, al dorato e al color champagne con una lucentezza morbida e satinata.

Se siete appassionati di perle o semplicemente curiosi, potete prenotare un tour alla Autore Pearls Farm, un luogo dove avrete l’opportunità di scoprire gli intricati processi della moderna coltura di perle. Il tour può rivelarsi molto interessante e istruttivo anche se viaggiate con i bambini.

Dove acquistare le perle

Gli esemplari di perle di maggior pregio vengono esportate negli Stati Uniti, in Australia, in Giappone, in Italia e in Svizzera, ma voi potete comunque acquistare delle belle perle anche a Lombok presso la Gem Pearls, a Senggigi o al villaggio di Sekarbela a Mataram.
Una perla di mare coltivata costa circa 80 $ al grammo. Oltre a queste classiche perle tondeggianti, potete trovare anche le simpatiche e meno costose perle ‘baroque’ dalla forma irregolare, di solito di acqua dolce e coltivate in Cina.

Lombok.
Lombok
Lombok

La fattoria di perle Autore ©

Questo articolo ti ha ispirato a visitare la bellissima Lombok? Hai qualche dubbio o domanda? Fammelo sapere nei commenti qui sotto o contattami sul profilo IG di : VIAGGIO IN INDONESIA

Altre isole da visitare vicino Lombok: 

NUSA PENIDA

SCOPRI DI PIU’

ISOLE GILI

SCOPRI DI PIU’

MOYO ISLAND

SCOPRI DI PIU’



Booking.com

 

 

 

Altri Articoli

 

 

Benvenuti!

Mi chiamo Simona e viaggio in Indonesia dal 2010. Ho vissuto nelle isole di BaliJava. Sono una designer, appassionata di fotografia e buon cibo. Una delle cose che amo di più durante i miei viaggi è esplorare luoghi fuori dal sentiero battuto e immergermi nella cultura locale. 

LEGGI LA MIA STORIA

Condividi questo articolo

VUOI CHIEDERMI ALTRE INFORMAZIONI, HAI DELLE CURIOSITA’ O VUOI SUGGERIRE QUALCHE AGGIORNAMENTO INTERESSANTE? SCRIVIMI PURE QUI NEI COMMENTI:

Lascia un commento

Ti aspetto su Instagram per altre foto dei miei viaggi in Indonesia!

LOMBOK

Lombok: 10 cose da vedere e fare 

La pesca sulla spiaggia di Senggigi al mattino
La pesca sulla spiaggia di Senggigi al mattino

LOMBOK

Per chi è adatta Lombok? 

L’isola di Lombok è adatta a chi cerca un’immersione nella natura, relax sulle spiagge, per chi ama gli sport acquatici (surf e barca), il trekking (fra cascate e vulcano), la cultura locale e per chi vuole avventurarsi in esplorazione di isolette e luoghi selvaggi, avendo comunque a portata di mano qualche comfort!

Dal mio diario di viaggio.. 

Sono approdata a Lombok con il mio compagno Rizky nel 2010, a bordo di un lento e arroventato traghetto dell’Eka Jaya. Con sul viso ancora i segni delle 5 e più ore di nausea sofferte durante la traversata. Era una delle ultime tappe del mio primo viaggio in Indonesia! 

L’isola di Lombok all’epoca era decisamente semi sconosciuta, la baia più famosa era quella di Senggigi con i suoi tramonti di fuoco e le spiagge colme di pescatori che tiravano a riva le robuste reti colorate, cucite sapientemente a mano. Uno dietro l’altro, una serie di cappelli di paglia a cono punteggiavano, tutte le mattine, la riva dell’oceano che si piegava in una grande curva azzurra, orlata da una fitta fila di palme.

Un’isola sempre più aperta al turismo

Fino a poco tempo fa, a Lombok non c’era molto da fare. Le strade erano buie, l’asfalto diventava breccia all’improvviso, c’era un unico locale che accoglieva i turisti per cena in un’insenatura a ovest. 

Diverse cose sono cambiate da allora. Il governo indonesiano ha puntato molto sul turismo di quest’isola, creando un nuovo aeroporto internazionale e dando impulso alla costruzione di nuove strade, locali e resort.

Lombok
Lombok
Lombok.

I pescatori di Senggigi

COME ARRIVARE A LOMBOK

1. In aereo

L’aeroporto internazionale di Lombok: il Bandar Udara Internasional Lombok, accoglie turisti da ogni parte del mondo. Dall’ aeroporto Ngurah Rai della vicina Bali occorre poco più di mezzora di volo per arrivare. Da Jakarta ci sono invece due aeroporti che gestiscono la tratta per Lombok: l’aeroporto di Halim e quello di Soekarno Hatta. Un altro collegamento da Java è l’aeroporto di Surabaya. 

Al vostro arrivo, se non avrete precedentemente concordato il pick up con il vostro albergo, troverete diversi taxi convenzionati con l’aeroporto oppure i taxi della compagnia Bluebird ed Express.

2. Via mare

Lombok è collegata alle altre isole indonesiane anche da una fitta rete di traghetti e fast boat. E’ possibile arrivarci da Bali, dalle isole Gili e da Nusa Lembongan.

Il traghetto pubblico da Bali impiega circa 5-6 ore e costa Rp. 36,000 (più o meno 2 euro), con partenza da Padangbai e arrivo al porto di Lembar

Un’alternativa decisamente più rapida è quella delle fast boat (motoscafi) che partono sempre da Bali. Ci sono varie compagnie che gestiscono questa tratta dai porti di Padangbai e Serangan, garantendo un arrivo in circa 2-3 ore al porto di Teluk, dopo uno scalo intermedio alle isole Gili o a Nusa Lembongan. Fra le migliori compagnie di navigazione vi segnalo la BlueWater Express e la Eka Jaya

Se soffrite, come me, il mal di mare, cercate un posto all’ombra molto ventilato lontano dai motori e portate le gomme da masticare anti nausea o altri farmaci che vi possano aiutare a sopportare il mal di stomaco!

DOVE ALLOGGIARE A LOMBOK

Come tipo di alloggi a Lombok, a seconda dell’area scelta, potete trovare un pò di tutto: dai tipici homestay e bungalow a conduzione familiare ai resort internazionali, fino alle ville private in affitto. Qui trovate la mia selezione di hotel sul portale Booking:

SEGARA LOMBOK

SCOPRI DI PIU’

village vibes

SCOPRI DI PIU’

COME MUOVERSI A LOMBOK

Sull’isola di Lombok non ci sono mezzi di trasporto pubblici. Potete muovervi affittando uno scooter per circa Rp. 50,000 al giorno, utilizzando un taxi oppure un driver privato.
Per il noleggio di veicoli, è importante avere una patente di guida internazionale, vedi qui: PATENTE INTERNAZIONALE

Lombok
Lombok
Lombok.

In scooter a Lombok

La gente di Lombok

La gente del luogo, di etnia sasak è a maggioranza musulmana, ma sono praticate liberamente tutte le altre religioni. In particolare, nel nord dell’isola esiste una religione che è possibile trovare solo qui: il Wetu Telu, nata dalla commistione di elementi di origine islamica con quelli animisti.

L’attività principale degli abitanti dell’isola è l’agricoltura e la pesca e per molti i turisti non sono ancora abitudine.

Il clima

A Lombok il clima è caldo e umido durante tutto l’anno, con una temperatura che va dai 21  ai 32 gradi.

La stagione umida inizia da novembre a maggio e la stagione secca inizia da maggio a ottobre. Il momento migliore per venire è quindi dal mese di maggio, quando il tempo è semplicemente perfetto, la luce del giorno è brillante e il panorama offre tutte le gradazioni del verde.

10 COSE DA VEDERE E FARE A LOMBOK

1. RILASSARSI SULLE SPIAGGE DEL SUD

Le spiagge del sud di Lombok, nella zona chiamata Kuta Lombok, sono da non perdere! I panorami qui hanno un fascino e dei colori unici e intensi. Alla dolcezza delle mezzelune di sabbia e delle acque turchesi, si contrappongono le caratteristiche colline appuntite, ricoperte da mantelli vellutati di vegetazione smeraldo. 

Alcune spiagge sono frequentate anche da pescatori e agricoltori del luogo, quindi non sbalorditevi se vedrete passeggiare bufali sul bagnasciuga!

Alcune delle spiagge più belle: Selong Belanak, Tanjung Aan (adatta anche ai bambini), Mawun Beach e Pink Beach. Per avere una visuale splendida di questo tratto di costa, vi consiglio di salire sul promontorio di Bukit Merese. I tour per questa zona potete trovarli qui: TOUR DEL SUD DI LOMBOK.

selong Balanak a Lombok.
La spiaggia di Selong Belanak

In questa fotografia eravamo al Laut Biru, il bar-ristorante delle bellissime Sempiak Villas, potete vederle a questo link: SEMPIAK VILLAS. Prendetele come riferimento per trovare il bar! 

2. PARTECIPARE A UN SURF CAMP 

Come nella vicina e più famosa Bali anche a Lombok è possibile praticare surf, con il vantaggio di avere meno folla intorno. La zona per i principianti è quella di Kuta a sud con le sue baie protette, in particolare Grupuk, Selong Belanak e Ekas. Qui si possono anche noleggiare delle tavole o prendere qualche lezione.

La maggior parte dei surfisti professionali viene a Lombok per quella che è stato definita la Best Wave in the World dalla rivista Tracks, ovvero lo spot di Desert Point!

SURF CAMP DI 7 GIORNI

SCOPRI DI PIU’

YOGA & SURF CAMP

SCOPRI DI PIU’

3. ESPLORARE L’INTERNO DELL’ ISOLA

La parte interna dell’isola di Lombok è un polmone verde e irrorato da tonificanti cascate naturali.

I villaggi di Sembalun Lawang, Sembalun Bumbung, Sapit e Tetebatu con il loro clima fresco e l’aria pulita offrono panorami incantevoli sulle risaie a terrazze e sulle caratteristiche coltivazioni a scacchi. Visitarli sarà  l’occasione per immergersi nell’autentica vita rurale e spirituale di Lombok.

Qui sarete al centro delle attenzioni degli abitanti locali, avrete su di voi molti sguardi curiosi ma anche tanti sorrisi. Potrete passeggiare o prenotare dei tour guidati fra le piantagioni di tabacco, di campi di frutta, aglio e riso e i pascoli verdeggianti, fare trekking sulla collina di Pergasingan, con la magnifica veduta della valle, visitare i villaggi tradizionali di Senaru e Segenter e l’antica moschea del 17 °secolo di Bayan Beleq, con il suo tetto di paglia, le pareti di bambù e il pavimento di terra battuta.

Se poi vi affascinano le bellezze naturali imponenti non potete perdervi il trekking alle cascate.

4. AMMIRARE UN TRAMONTO A SENGGIGI

La spiaggia di Senggigi offre i più bei tramonti di Lombok: il mio appuntamento quotidiano con l’oceano durante il mio viaggio su quest’isola e la prima cosa che ho visto all’arrivo! 

Un tempo Sengiggi era una baia semi deserta  di pescatori, adesso è invece meta di turismo internazionale. Potete godervela passeggiando sulla riva della spiaggia o prendendo un aperitivo in uno dei tanti locali e proseguire poi la serata in un ristorante, cenando romanticamente con i tavoli sulla sabbia! Molti di questi locali offrono un servizio di pick up presso gli alberghi in zona, chiamateli per verificare e prenotare un posto!

Noi cenavamo sulla sabbia al Cafè Alberto, che adesso ha aperto anche un Bed & Breakfast, lo trovate qui: CAFE’ ALBERTO B&B

Lombok.
Lombok
Lombok

I colori oro e rosa dei tramonti di Senggigi

5. VISITARE IL TEMPIO DI BATU BOLONG

Fra oceano e scogli, su un piccolo promontorio vicino alla baia di Senggigi, c’è il tempio indù di basalto nero di Batu Bolong ovvero della Roccia Forata.

Questo sito sacro consiste di 14 altari e pagode che si snodano su un affioramento di rocce vulcaniche. L’esistenza del tempio induista di Batu Bolong, nella musulmana Lombok, è la testimonianza del legame con le tradizioni e la cultura della vicina isola di Bali.

Qui potrete scattare delle foto molto suggestive della spiaggia e del tempio che, visto da lontano, sembra quasi una miniatura con accanto un albero bonsai.

Per entrare nel tempio bisogna noleggiare una cintura sacra da avvolgere intorno ai fianchi e lasciare una piccola offerta. 

Lombok.
Lombok
Lombok

Il Pura Batu Bolong 

6. SCOPRIRE LE SECRET GILI

Ogni volta che si nominano le Gili, la maggior parte delle persone pensa subito alle tre famose isolette a nord-ovest di Lombok. Non molti sanno infatti dell’esistenza di altre isole Gili..

Intorno a Lombok, nella zona sud e a nord-est, esistono infatti dei gruppetti di Gili ancora semi sconosciute e in parte disabitate: le ‘Secret Gili‘.

Le Gili del Sud si trovano di fronte alla penisola di Sekotong, sono divise in due gruppi, in un gruppo spiccano Gili Gede, Gili Layar e Gili Asahan e nell’altro Gili Nanggu, Gili Kedis e Gili Sudak. In alcune di queste isole, come Gili Gede, Gili Asahan e Gili Layar è possibile pernottare.

Le isole Gili a nord-est di Lombok sono ancora parzialmente inesplorate ma hanno altrettanti splendidi fondali e spiagge vellutate: Gili Kondo, Gili Bidara, Gili Kapal e Gili Lampu.

Alcuni alloggi consigliati sulle secret Gili e nella penisola di Sekotong: 

COCOTINOS SEKOTONG

SCOPRI DI PIU’

PEARL BEACH RESORT

SCOPRI DI PIU’

THE PAPALAGI RESORT

SCOPRI DI PIU’

7. ASSAGGIARE LA CUCINA SASAK 

Lombok nella lingua sasak significa peperoncino, un piccante ingrediente che troverete spesso nelle salse e in diversi piatti di quest’isola! La cucina sasak è un mix di sapori dolci, salati e speziati.

Il piatto iconico della cucina locale è l’Ayam Taliwang, il pollo ruspante grigliato con salsa piccante sambal, altri piatti da degustare sono:  il sate Rembiga (spiedini di carne) o il sate Tanjung (spiedini di pesce), il Nasi Balap Pucung una porzione di riso con anguilla fritta, gamberetti e pollo sfilacciato, il Plecing Kangkung un piatto a base di spinaci e soia, consigliato per chi segue una dieta vegana.

 Se vi piace il latte di cocco, sulle strade di Lombok troverete diversi venditori che, con serrati e decisi colpi di macete, vi prepareranno il frutto pronto da bere!  Se ne grattate l’interno con una cannuccia potrete assaporarne anche la sottile polpa. Il suo nome in Indonesiano è kelapa muda.

Lombok.
Lombok
Lombok

Il latte di cocco fresco

8. ASSISTERE ALLE TESSITURE TRADIZIONALI

L’isola di Lombok è il luogo dove si produce l’opulento tessuto fatto a mano noto come ‘Songket’, un tessuto in seta o cotone dai colori brillanti con una mano corposa e un aspetto simile al broccato.

I songket sono dei prodotti di lusso, tradizionalmente indossati durante le occasioni cerimoniali a mò di pareo, scialle o turbante. La loro caratteristica principale è la decorazione arricchita da un filo d’argento o oro nella trama del tessuto con un processo che può richiede più di un mese. Questi tessuti vengono fatti a telaio esclusivamente dalle donne e la tecnica è tramandata da generazione in generazione.
Un altro tipo di tessitura a mano altrettanto interessante è il Tenun Ikat che, a differenza del primo, viene solitamente eseguito dagli uomini.

Dove acquistare i tessuti fatti a mano

Se amate i tessuti artigianali, potete acquistarne facilmente un esemplare presso alcuni negozi specializzati oppure nei laboratori dei villaggi tradizionali. Gli esemplari di tessuto esposti in questi villaggi non sono tutti pregiati e i prezzi sono spesso gonfiati, se vi va potete comunque considerarne l’acquisto per aiutare l’economia di una comunità. Il prezzo di un singolo songket totalmente fatto a mano si aggira intorno ai 70/80 euro. 

I posti più famosi per assistere alla tessitura sono Sukarara e Sade ma a pochi chilometri di distanza, c’è anche il più nascosto e meno turistico villaggio di Ende. Le abitazioni di questo villaggio sono ancora costruite con argilla e sterco di bufalo e all’interno della comunità si sostengono i valori culturali degli antenati. Masticare le noci di betel è il passatempo preferito delle signore anziane del villaggio, non sorprendetevi se ve ne saranno gentilmente offerte alcune!

Avendo lavorato nella moda e nel design tessile per diversi anni, sono un’appassionata di questi capolavori artigianali. Quando mi sono sposata, a Jakarta, infatti ho scelto proprio un tessuto fatto a mano da indossare come sarong (pareo), insieme al classico soprabito di pizzo, il kebaya. Potete vederlo qui: LA MIA STORIA.

Lombok.
Lombok
Lombok

Il villaggio di Ende e il songket

9. FARE TREKKING NEL RINJANI NATIONAL PARK

La parte nord di Lombok è occupata dal maestoso Rinjani National Park. Il suo nome deriva dal secondo vulcano più alto dell’Indonesia: il Rinjani. venerato come luogo sacro e dimora di divinità.

All’interno della sua enorme caldera di 50 km² si trova lo stupefacente lago Segara Anak (figlio del mare).
Il trekking sul Rinjani tuttavia non è per tutti, la scalata dura 2-3 giorni, con camping sul posto.

Se non siete degli esperti e volete comunque godere di viste bellissime, potete fare un percorso alternativo. Ovvero recarvi in auto al punto panoramico del Taman Wisata Pusuk Sembalun. Qui, ad un’altezza di 1250 metri, sono installate delle piattaforme di legno dove sostare, fare un picnic e ammirare il paesaggio.

10. VISITARE UNA COLTIVAZIONE DI PERLE

Lombok è famosa per le fattorie dove si coltivano le perle dei Mari del Sud.
Le perle dei Mari del Sud vengono prodotte dall’ostrica perlifera più grande del mondo, la pinctada maxima e hanno un colore che va dal bianco all’argento, fino al rosa, al dorato e al color champagne con una lucentezza morbida e satinata.

Se siete appassionati di perle o semplicemente curiosi, potete prenotare un tour alla Autore Pearls Farm, un luogo dove avrete l’opportunità di scoprire gli intricati processi della moderna coltura di perle. Il tour può rivelarsi molto interessante e istruttivo anche se viaggiate con i bambini.

Dove acquistare le perle

Gli esemplari di perle di maggior pregio vengono esportate negli Stati Uniti, in Australia, in Giappone, in Italia e in Svizzera, ma voi potete comunque acquistare delle belle perle anche a Lombok presso la Gem Pearls, a Senggigi o al villaggio di Sekarbela a Mataram.
Una perla di mare coltivata costa circa 80 $ al grammo. Oltre a queste classiche perle tondeggianti, potete trovare anche le simpatiche e meno costose perle ‘baroque’ dalla forma irregolare, di solito di acqua dolce e coltivate in Cina.

Lombok.
Lombok
Lombok

La fattoria di perle Autore ©

Questo articolo ti ha ispirato a visitare la bellissima Lombok? Hai qualche dubbio o domanda? Fammelo sapere nei commenti qui sotto o contattami sul profilo IG di : VIAGGIO IN INDONESIA

Altre isole da visitare vicino Lombok: 

NUSA PENIDA

SCOPRI DI PIU’

ISOLE GILI

SCOPRI DI PIU’

MOYO ISLAND

SCOPRI DI PIU’



Booking.com

 

 

 

Altri Articoli

 

 

Benvenuti!

Mi chiamo Simona e viaggio in Indonesia dal 2010. Ho vissuto nelle isole di BaliJava. Sono una designer, appassionata di fotografia e buon cibo. Una delle cose che amo di più durante i miei viaggi è esplorare luoghi fuori dal sentiero battuto e immergermi nella cultura locale. 

LEGGI LA MIA STORIA

Condividi questo articolo

VUOI CHIEDERMI ALTRE INFORMAZIONI, HAI DELLE CURIOSITA’ O VUOI SUGGERIRE QUALCHE AGGIORNAMENTO INTERESSANTE? SCRIVIMI PURE QUI NEI COMMENTI:

Lascia un commento

Ti aspetto su Instagram per altre foto dei miei viaggi in Indonesia!