ISOLE GILI

LA GUIDA PRATICA COMPLETA

Isole Gili, la guida pratica su come raggiungerle, quale scegliere e i prezzi

Isole Gili la guida pratica, un cidomo aspetta i turisti in riva al mare

ATTENZIONE! Prima di leggere l’articolo sulle Isole Gili, la guida pratica completa, una piccola nota: come molti di voi sapranno, il 5 agosto 2018 un fortissimo terremoto ha colpito la zona nord dell’isola di Lombok e le Gili island, causando centinaia di morti e distruggendo interi villaggi. L’1 settembre scorso, grazie all’aiuto di molti volontari, le Gili Island sono state riaperte ai turisti. Sporadiche strutture e servizi tuttavia non risultano ancora agibili al 100%, per cui vi raccomando di contattare per tempo gli alloggi e i gestori di attività di vostro interesse per aggiornarvi sulla riapertura. 

UN ARCIPELAGO DI TRE PICCOLE ISOLE

Il mio primo ricordo delle isole Gili è legato alla zuppa di pollo al curry più buona mai mangiata!
L’avevo ordinata in un warung sulla spiaggia subito dopo uno sbarco piuttosto movimentato.. 
Avevamo viaggiato su una barca locale insieme a pile di uova, pollame, frutta, turisti e abitanti del luogo che si apprestano a portare le materie prime per il mercato e i ristoranti delle isole. Tutti ammassati alla rinfusa in una specie di cumulo indistinto di cibarie, animali e esseri umani. La barca era partita 20 minuti prima dal porto di Bangsal a un orario indefinito, ovvero quando era totalmente piena. Durante la breve traversata, un paio di zelanti skipper l’avevano bilanciata per evitare che si ribaltasse, stando in equilibrio in piedi sui due bordi laterali!
Ho ringraziato di non avere valige con me quando, all’arrivo, l’ancora è stata gettata a diversi metri dalla riva e siamo dovuti scendere tutti in mare con le scarpe in mano e la borsa in testa, guadando con l’acqua alle ginocchia fino all’asciutto.
Dopo qualche minuto uova, polli, ananas, turisti e cocchi freschi erano tutti in salvo, pronti ad asciugarsi sotto un sole cocente.
Questo racconto non vi deve però spaventare! Fortunatamente, i modi per arrivare alle isole Gili sono diversi e se volete viaggiare con più comodità, ci sono tante altre opzioni!

Lo sbarco a Gili Air
Lo sbarco a Gili Air

Questo piccolo arcipelago di sole tre isole a nord di Lombok: Gili Air, Gili Meno e Gili Trawangan, è al centro di pareri sempre discordanti. Chi le adora e chi le detesta.
Vi chiederete come mai. La causa sono le informazioni fuorvianti o parzialmente aderenti alla realtà che circolano sul web o tramite passaparola, è facile crearsi delle aspettative sbagliate. Molte persone che arrivano sulle isole hanno un’immagine della loro natura che spesso non si rivela corrispondente alla realtà.
Ognuna di queste isole ha una sua personalità specifica, l’importante è approcciarsi con le dovute aspettative e saper scegliere quella in linea con i propri gusti e in cui sentirsi a proprio agio. Io cercherò di essere obiettiva, mostrandovi i pro e i contro e le caratteristiche specifiche di ognuna e lasciando a voi il giudizio finale.

Le spiagge delle isole Gili

Alle isole Gili non troverete chilometriche spiagge dalla sabbia fine e bianca ma graziose spiagge con una sabbia granulosa e grossa, spesso pungente sotto i piedi perché formata da micro coralli frantumati o conchiglie spezzate. Appena entrati in acqua, la presenza di rocce e scogli sul fondale, potrebbe rendere difficile una camminata agevole. Quindi, se scegliete questa come meta del vostro viaggio, non dimenticate di portare delle scarpe di gomma, tipo quelle da piscina o degli infradito per passeggiare senza problemi sulla riva o nell’acqua bassa.
Non fatevi comunque incantare dall’idea romantica di isole deserte lambite solo dall’oceano, a parte alcune coste di Gili Meno, le spiagge di Gili Air e Trawangan sono piuttosto turistiche e potrebbe capitarvi di dover pagare per usufruire degli spazi di fronte ai resort.

Nella foto qui sotto potete vedere il tipo di sabbia delle Gili, formata dall’erosione dei coralli e quindi molto granulosa:

Isole Gili la guida pratica: la sabbia e i coralli

La qualità dell’acqua delle isole Gili

Il mare è bello? Dipende da che mare cercate e a quale mare siete abituati. Gli amanti della Sardegna e delle Maldive, per intenderci, non resteranno particolarmente impressionati. Ma l’acqua d’estate è limpida e cristallina, di color turchese e i fondali, formati dalla barriera corallina, sono ben visibili a occhio nudo. Molti lamentano una scarsa pulizia del litorale durante l’alta stagione, io invece basandomi unicamente sull’esperienza personale, non ho mai trovato un’acqua sporca. Purtroppo però parte della barriera, a causa di tecniche di pesca senza scrupoli e di un turismo irresponsabile, è andata distrutta. Dal 2000, tuttavia è nata l’organizzazione non governativa Gili Eco Trust, che si è prefissa l’intento di ripristinare e tutelare l’ecosistema delle Gili island con il progetto Biorock.  

Attività sulle isole

Le isole sono piccole, questo dettaglio va messo in conto se siete delle persone particolarmente attive, perchè potreste esaurire tutte le attività da fare durante soggiorni prolungati. Dovete amare gli sport d’acqua, le serate in spiaggia fra amici oppure il relax totale. Evitatele quindi durante la stagione delle piogge o potreste avere ben poche alternative di divertimento. Un’altra cosa da mettere in conto è il periodo del ramadan, in cui alcune attività potrebbero essere sospese per motivi religiosi. Ad ogni modo, qualunque attività amiate, non perdete l’occasione di osservare anche lo svolgersi quotidiano della vita locale, molti lavori qui sono ancora fatti a mano come la tessitura delle reti da pesca e l’intreccio dei cesti di paglia. Vedrete inoltre varie donne dedicarsi ai lavori pesanti, mentre portano in testa mattoni o sacchi di calce per le costruzione in muratura.

Isole Gili la guida pratica
La tessitura delle reti da pesca, i cesti fatti a mano e i sacchi di sementi e calce.

Cultura delle isole Gili 

Nonostante gli eccessi importati da molti turisti e sicuramente sfruttati anche da alcune persone del luogo, molti degli abitanti delle Gili conducono una vita nel rispetto delle regole religiose dettate dall’Islam. Le Gili sono isole musulmane, il che significa che il codice di abbigliamento qui è molto diverso dal mondo occidentale. Le persone sono modeste, coprono i loro corpi e talvolta la loro testa. Quindi è una buona norma e segno di rispetto indossare una t-shirt e un pareo quando ci si reca nelle strutture pubbliche, nei ristoranti o nel centro cittadino. 

Affluenza

Non fate l’ingenuo errore di pensare di approdare in isole stile Robinson Crusoe! Le Gili Island non sono isole deserte e incontaminate già da anni. Nel 2010, quando ci sono arrivata per la prima volta, c’era già abbastanza traffico di gente e di turisti italiani. Una parte fondamentale nella percezione delle isole è la scelta dell’alloggio, è infatti possibile trovare molti resort tranquilli anche in posti affollati come Gili Trawangan. 

Pulizia

A causa della grande affluenza turistica, specialmente in alcuni periodi dell’anno come agosto e nonostante gli sforzi da parte di associazioni ambientaliste e di volontari, la gestione dei rifiuti non brilla sempre per efficienza! Ciò non toglie che esistano anche molte aree pulite e tenute con cura, spesso addobbate dalle classiche decorazioni fatte a mano con coralli e conchiglie che, fissate ai rami degli alberi, ondeggiano nella tiepida brezza. Dopo il terremoto del 2018, l’affluenza è alle Gili ha comunque risentito di un calo e la pulizia delle macerie ha dato lo spunto per risanare diverse aree rovinate dall’inquinamento. Una volta sull’isola, vi raccomando di contribuire al suo benessere, evitando sacchetti e cannucce di plastica mono-uso o aderendo a qualche beach clean-up di volontari.  

Prezzi e gestione dei soldi sulle isole

Alcuni articoli sono piuttosto costosi sulle isole, i prodotti per l’igiene personale come shampoo, creme, doposole ecc. possono arrivare anche a 7/8 euro, quindi conviene portarseli dietro.
Per quanto riguarda i pasti dipende da quello che si cerca, se si sceglie un locale in stile occidentale i prezzi possono essere alti mentre nei warung a conduzione familiare avrete prezzi decisamente ridimensionati. Stessa cosa vale per gli hotel, in questo caso fate attenzione a quello che scegliete, gli standard indonesiani sono differenti da quelli europei: a prezzi molto bassi equivalgono alloggi molto spartani con servizi base, in questo caso tutto dipende dal vostro spirito di adattamento.
Cercate di portare con voi contante a sufficienza anche se ora su Gili Trawangan ci sono diversi sportelli automatici ATM funzionanti 24 ore al giorno e con limiti di prelievo ragionevoli, fra i più comodi quelli attaccati ai minimarket Gili Mart. Da un po’ esiste uno sportello bancomat anche su Gili Air.

Muoversi sulle isole Gili

Le isole sono piccole, non hanno mezzi di trasporto pubblici o a motore e sono totalmente percorribili a piedi. In alternativa potete affittare una bicicletta (il noleggio varia dalle Rp. 25,000 alle 50,000) o fare una corsa cidomo, un carretto trainato da cavalli. Utilizzate quest’ultima opzione solo se strettamente necessario perché spesso gli animali incorrono in trattamenti disumani e i costi sono elevati.

Isole Gili la guida pratica, fastboat a Gili Air
Attracco alle Gili islands

COME ARRIVARE ALLE ISOLE GILI?

1. Dall’isola di Bali

Le fast boat per le Gili Islands partono dai porti di Amed, Padangbai e Serangan. Ci sono varie compagnie che gestiscono la tratta Bali-Gili Island con fastboat (motoscafi di diverse dimensioni), garantendo un arrivo in circa 1 o 2 ore. Molte compagnie hanno un servizio di bassa qualità e sovraccaricano le imbarcazioni di passeggeri. Fra i servizi reputati migliori ci sono la BlueWater Expressla Gili Getaway da Padangbai e la Freebird Express da Amed. Il prezzo e la tabella con gli orari variano a seconda delle compagnia scelta, molte di queste compagnie includono nei costi del biglietto un servizio di pick up e drop off all’albergo. Per Gili Meno, di solito è previsto un cambio di barca o semplicemente uno stop a Gili T o Gili Air.

Se acquistate il biglietto in loco avete la possibilità di risparmiare, i prezzi hanno un margine di negoziabilità a seconda della vostra abilità e delle vostre conoscenze sull’isola, tuttavia nei mesi più pieni di turisti potreste avere difficoltà a trovare posto a bordo negli orari scelti o per la compagnia preferita.
Sulle onde si balla parecchio, se siete famiglie con bambini oppure anziani, cercate di preferire i posti nella parte posteriore, dove l’impatto è minore e assicuratevi di richiedere all’equipaggio i giubbotti di salvataggio per i più piccoli. Gli orari migliori, con il mare meno agitato sono quelli del mattino. Se volete viaggiare leggeri e comodi, potete lasciare il grosso dei bagagli a Bali in un deposito e portate con voi solo uno zaino o un trollery/zaino con copertura impermeabile, vi tornerà utile nello sbarco e per muovervi sull’isola una volta arrivati, senza dover necesariamente dipendere dai cidomo (i carretti con cavalli), costosi e poco rispettosi degli animali. 

Metodi alternativi per raggiungere le Gili Island da Bali

In caso di mare molto mosso e cattivo tempo, le compagnie di fastboat non effettuano il servizio dai porti di Bali per motivi di sicurezza. Se doveste trovarvi in questa situazione di blocco, esistono dei metodi alternativi per raggiungere le Gili Island e sono i seguenti: 

1) Aereo da Bali a Lombok Praya (35/45 min) – Taxi fino al porto di Bangsal (1 ora e 40) – Fastboat o barca pubblica per le Gili Island (da 20 a 30 min.a seconda dell’isola)

2) Traghetto pubblico dal porto di Bali: Padangbai al porto di Lombok: Lembar (5 ore circa) – Taxi per il porto di Bangsal (1 ora e 40) – Fastboat o barca pubblica per le Gili (20/30 min).  E viceversa.

Nota bene: per le barche pubbliche, non esistono orari precisi, i traghetti partono quando sono pieni. Troverete quasi sempre comunque una barca pronta ad aspettarvi al molo. 

Isole Gili la guida pratica, mappa delle isole
La mappa che ho disegnato con i percorsi alternativi

2. Dall’isola di Lombok

Se siete già a Lombok, potete prendere una barca pubblica oppure una fastboat di una compagnia privata. I porti di partenza delle barche sono due: Bangsal Teluk, entrambi nella zona nord dell’isola. Se siete famiglie con bambini piccoli, oppure portate con voi molti bagagli e desiderate viaggiare con qualche comfort, evitate le barche pubbliche e preferite le moderne fastboat, anche se più costose.  
Per arrivare al porto di Bangasal o Teluk direttamente dall’aeroporto ci sono i taxi della Bluebird all’uscita (meno costosi di quelli che trovate pronti nei parcheggi e ugualmente sicuri).

Il prezzo delle barche pubbliche è davvero esiguo, siamo intorno a 1 euro a persona, l’unica biglietteria ufficiale si trova all’interno di un piccolo edificio di cemento, sul lato destro del porto ma non esiste una tabella con gli orari: le barche pubbliche partono quando sono piene. Se scegliete di partire da Bangsal, vi metto in guardia, è un luogo poco amichevole pieno di truffatori e individui pronti a sfilarvi soldi con qualunque stratagemma, cercate di non dare ascolto a nessuno e andate dritti per la vostra strada. Per tutelarvi, una buona idea è quella di chiedere il favore al driver o al vostro albergo di procuravi i biglietti per le barche in anticipo o oppure di aiutarvi ad acquistarli al baracchino del porto. I taxi, gli scooter e le automobili parcheggiano a qualche metro dall’attracco delle barche, quindi sulla strada troverete chi si offrirà di portarvi le valigie a pagamento, se ne avete bisogno contrattate prima la cifra e assicuratevi che si parli della valuta locale e non di dollari o euro. 

I biglietti delle fastboat o delle charter boats private hanno costi decisamente più elevati ed ogni compagnia segue un proprio tariffario. Alcuni resort delle Gili offrono servizi di prelievo al porto di Lombok con le loro barche private, a un prezzo da concordare. 

3. Da Nusa Lembongan e Penida

Nusa Lembongan è collegata alle Gili da un servizio di fastboat come quello operato dalla Bluewater Express. Le isole toccate sono Gili Air e Gili Trawangan, oltre il porto di Lombok di Teluk Kode. A seconda della compagnia di navigazione scelta, i prezzi possono variare notevolmente. Il prezzo intero di un biglietto di sola andata da Nusa Lembongan alle Isole Gili con la Bluewater Express è di circa Rp. 650, 000 a persona (circa 40 euro). Tutti i biglietti includono il prelievo gratuito dall’hotel. La durata del viaggio è di 1 ora e mezzo-2 ore mezzo ma può variare a seconda delle condizioni del mare. Il punto di partenza di Nusa Lembongan è il porto di Jungut Batu

Per andare da Nusa Penida alle Isole Gili, bisogna prima raggiungere Nusa Lembongan in barca e poi seguire la stessa rotta da Nusa Lembongan alle Isole Gili.

Isole Gili la guida pratica, il porto di Bangsal
Si aspetta di salire a bordo, al porto di Bangsal
Isole Gili la guida pratica
Le donne locali preparano la merce per il mercato
Isole Gili la guida pratica, Gili Air
I locali scaricano le barche con le provviste a Gili Air

QUALE ISOLA SCEGLIERE? 

E’ noto a chiunque che ogni isola abbia una sua personalità e un suo target di riferimento particolare, vediamo quindi nello specifico quali sono le caratteristiche di ognuna di queste isolette.

Gili Trawangan

Gili T è un’isola eccentrica con uno stile vagamente hippie e bohemien. Mi verrebbe spontaneamente da dire che è il posto giusto se siete dei giovani viaggiatori, backpackers o se siete un gruppo di amici e volete soprattutto divertirvi la sera. In  realtà l’isola offre molto anche se siete altri tipi di viaggiatori, purché in linea con il suo stile. Gili T infatti è l’isola più grande, caotica, affollata e vivace delle tre. Ci sono molti locali, ristoranti, jam session la sera con live music, sistemazioni per tutti i budget, negozi e agenzie per sport acquatici. 

Nel centro dell’isola, fra le esigue piantagioni di cocco, ci sono le caratteristiche abitazioni di legno sostenute da paletti: è qui che vivono i locali. 
La zona della costa invece è quella adibita al turismo, con i resort e i bar per gli aperitivi. La spiaggia è delineata per tutto il perimetro da un percorso sterrato in cui circolano i cidomo con i cavalli e le biciclette scampanellanti. Sul lato est dell’isola invece ci sono le tre moschee: la religione delle Gili è infatti quella musulmana, cercate di metteterlo in conto se sceglierete qui il vostro alloggio, perchè potrebbe capitarvi di ascoltare la classica preghiera attraverso gli altoparlanti a diverse ore del giorno. Il mare d’estate è limpido, a meno che l’affluenza non sia eccessiva e la barriera corallina, anche se non in condizioni ottimali, offre molte possibilità di fare immersioni e snorkeling.

La sera gli aperitivi lungo la riva sono solo l’anticipo delle feste che animano l’isola fino a tarda notte, con disponibilità di alcol e droghe, prima fra tutte i funghi allucinogeni, proposti in varie salse: dai frullati ai condimenti della pizza. Calcolando il fatto che in Indonesia vige la pena di morte per il possesso e l’uso di stupefacenti, sono in molti a sorprendersi del fatto che Gili Trawangan sia diventata un punto di riferimento per le droghe illegali. Inoltre tutti gli alcolici che circolano sull’isola, come la vodka e il gin, sono importati con una tassa del 300%, il che fa lievitare i prezzi.  Il mio consiglio è quindi quello di selezionare con cura i locali dove bere e astenersi da cocktail e superalcolici troppo economici o artigianali, perché a rischio di sofisticazione con metanolo.

A chi non ama gli eccessi, questo panorama estremamente tollerante può far venire diversi dubbi. Ci tengo però a sottolineare che è comunque possibile godersi l’isola anche senza necessariamente essere coinvolti in attività che non si gradiscono.

Isole Gili la guida pratica, casetta stile palafitta
Le tipiche case palafitta delle isole Gili

Gili Air

La mia preferita delle tre è Gili Air, quella che viene definita un pò come la via di mezzo fra le due. È più tranquilla e pacata di Gili Trawangan, non avendone gli eccessi e allo stesso tempo più movimentata e con più servizi rispetto a Gili Meno.
Se siete una famiglia con bambini o siete in coppia, Gili Air è una felice scelta. I resort sull’isola propongono serate a turno, assicurandosi che ci sia una festa ogni notte, ma la maggior parte dell’isola rimane tranquilla.
Un altro vantaggio di Gili Air è che è situata vicino alla terraferma, sarete facilitati nel caso in cui vogliate fare un’escursione a Lombok che con la barca pubblica dista circa 15/20 minuti.

Isole Gili la guida pratica, imbarcazione tradizionale a Gili Air
La catena montuosa di Lombok vista da Gili Air

Gili Meno

Gili Meno è un’isola ancora abbastanza genuina, con poche costruzioni e resort e quindi un fascino remoto. È il posto giusto per chi vuole il riposo assoluto, rifugge la folla e desidera contemplare la natura e un bel mare. È l’isola che viene di solito scelta per dei tour di una giornata, infatti decidere di soggiornare qui potrebbe significare avere meno scelta su dove alloggiare e mangiare, ma è il posto giusto se siete alla ricerca di un angolo tutto per voi.

Isole Gili la guida pratica, cavallino delle Gili
Il cavallino delle Gili e due scorci caratteristici

Se siete curiosi di tutte le attività che si possono fare alle isole Gili o avete bisogno di spunti, leggete qui: Isole Gili: cosa vedere e fare ne ho messe insieme più di 10, con tanti punti di riferimento utili! 



Booking.com

Le Isole Gili – La Guida Pratica Definitiva

Benvenuti!

Mi chiamo Simona e viaggio in Indonesia dal 2010. Ho vissuto nelle isole di BaliJava. Sono una designer, appassionata di fotografia e buon cibo. Una delle cose che amo di più durante i miei viaggi è esplorare luoghi fuori dal sentiero battuto e immergermi nella cultura locale. 

LEGGI LA MIA STORIA

 

 

Altri Articoli

 

 

Hai in programma un viaggio in Indonesia?
Iscriviti per restare sempre aggiornato sui nuovi articoli!

 

Condividi questo articolo

VUOI CHIEDERMI ALTRE INFORMAZIONI, HAI DELLE CURIOSITA’ O VUOI SUGGERIRE QUALCHE AGGIORNAMENTO INTERESSANTE? SCRIVIMI PURE QUI NEI COMMENTI:

2 Comments

  1. Avatar Marzia
    30/06/2019 @ 10:17

    Bellissimo e utilissimo il tuo blog. Noi saremo dal 20 agosto a lombok. Volevo cercare un driver locale che parlasse italiano e che ci accompagnasse per tre o quattro giorni alla scoperta dell isola. Mi sapresti consigliare? Grazie mille

    Reply

    • Avatar Simona Warnerin
      02/07/2019 @ 15:49

      Ciao Marzia e grazie!! 😊 Non è semplicissimo trovare driver italiani a Lombok. Prova a contattare Lombok Explorer Tours: nuvola_lombok@yahoo.com
      Oppure il Warung Amalia di Senggigi.

      Reply

Lascia un commento

Ti aspetto su Instagram per altre foto dei miei viaggi in Indonesia!