COME ARRIVARE

ALLE ISOLE GILI

Quali sono i porti di partenza, come acquistare i biglietti delle fastboat e che compagnia scegliere!

Come arrivare alle isole Gili
Attracco alle isole Gili con le barche locali
COME ARRIVARE ALLE ISOLE GILI

Come arrivare alle isole Gili?’ è la domanda che leggo più spesso nel mio gruppo Facebook VIAGGIARE A BALI & IN INDONESIA, seguita da: ‘conviene compare i biglietti, in Italia o direttamente sul posto?’. Vediamo insieme la risposta a tutte queste domande e come procedere passo dopo passo per raggiungere le desiderate isole Gili! Intanto vi anticipo che il metodo più utilizzato per arrivare alle isole Gili è la ‘fastboat‘ ovvero un motoscafo veloce e il primo passo da fare è naturalmente scegliere il porto di partenza.

QUALI SONO I PORTI DI PARTENZA DELLE FASTBOAT?

1. Arrivare alle isole Gili da Bali

Per arrivare alle isole Gili da Bali bisogna scegliere uno dei seguenti porti, controllate sulla mappa quello più comodo per voi:

  • Amed, il porto situato a est dell’isola, prevede un tragitto via mare più breve degli altri ed è collegato alle isole tramite la compagnia di fastboat (motoscafi) della Freebird Express.
  • Padangbai, è il porto più popolare, situato in una posizione centrale e comodamente raggiungibile da Ubud, Kuta e dall’aeroporto di Bali. Il tragitto via mare da questo porto è un pò più lungo rispetto a quello di Amed. Da questo punto partono sia le fastboat di numerose compagnie che i grandi traghetti pubblici diretti al porto di Lembar a Lombok.
  • Serangan, è il porto situato più a Sud di Bali, le barche in partenza da qui fanno di solito uno stop al porto di Padangbai.  

2. Arrivare alle isole Gili da Lombok

Per arrivare alle isole Gili da Lombok il tragitto via mare è molto breve ed è possibile prendere sia una barca pubblica che una fastboat. Se siete famiglie con bambini piccoli, oppure portate con voi molti bagagli e desiderate viaggiare con qualche comfort, evitate le barche pubbliche e preferite le moderne fastboat anche se più costose. I porti di partenza delle barche sono due:

  • Bangsal, da questo porto partono sia le fastboat che le barche pubbliche usate per lo più dai locali. Il prezzo delle barche pubbliche è davvero esiguo, siamo intorno a 1 euro a persona, l’unica biglietteria ufficiale si trova all’interno di un piccolo edificio sul lato destro del porto. Per le barche pubbliche non esiste una tabella con gli orari: le imbarcazioni salpano solo quando sono sufficientemente piene. 
  • Teluk, questo porticciolo è utilizzato per lo più per le charter boat, barche private da affittare solo per voi se siete magari un gruppo di più persone. I biglietti delle charter boat private hanno costi decisamente più elevati ed ogni compagnia segue un proprio tariffario. Non dimenticate che alcuni resort delle Gili offrono servizi di prelievo al porto di Lombok con le loro barche private, a un prezzo da concordare. 

3. Arrivare alle isole Gili da Nusa Lembongan e Penida

Per arrivare alle isole Gili da Nusa Lembongan occorre prendere una fastboat dal porto di Jungut Batu, questo servizio è relativamente nuovo e ogni anno si aggiungono nuove compagnie che operano su questa tratta

Per arrivare alle isole Gili da Nusa Penida si parte dal meeting point di Buyuk Harbor e la tratta è operata dalla compagnia di fastboat Gili Getaway.

il porto di Bangsal a Lombok
Il porto di Bangsal a Lombok

QUALE COMPAGNIA DI FASTBOAT SCEGLIERE?

Una volta scelto il porto di partenza più comodo, è il momento di scegliere una compagnia di fastboat.
La maggiore confusione nella scelta riguarda l’isola di Bali, per l’enorme e variegata offerta di compagnie di fastboat e tariffe. Consigliare a occhi chiusi una compagnia piuttosto che un’altra implica una certa responsabilità. Io mi limiterò a illustrarvi le compagnie reputate più serie ma la scelta finale deve ovviamente essere vostra e deve essere fatta dopo attente valutazioni.
Come primo criterio della scelta vi consiglio di tenere sempre presenti gli standard di sicurezza, la presenza di un equipaggiamento adeguato, la modernità della barca, uno staff professionale parlante inglese, la puntualità. Molte compagnie di fastboat infatti non hanno questi requisiti.
Fra le compagnie reputate migliori ci sono la Bluewater Express e la Gili Getaway mentre una delle compagnie più gettonate ultimamente dai membri del mio gruppo VIAGGIARE A BALI & IN INDONESIA è l’Eka Jaya. Se fate una veloce ricerca online di questa compagnia vedrete delle recensioni davvero scarse, tuttavia molte persone si sono trovate bene, specialmente per le dimensioni della barca: superiori come grandezza rispetto alle altre fastboat. Tenete a mente che una volta arrivati in prossimità delle isole Gili, la barca dell’Eka Jaya provvederà comunque a un trasbordo su un’imbarcazione più piccola per arrivare alla terraferma.
Per quanto riguarda invece il porto di Amed, la compagnia più accreditata per la traversata alle Gili è la già citata Freebird Express.

DOVE ACQUISTARE I BIGLIETTI PER LE FASTBOAT?

Uno dei dubbi esistenziali che più tormenta gli animi di chi deve arrivare alle isole Gili è il ‘dove’ e ‘quando’ effettuare l’acquisto dei biglietti per le barche. Ovvero se muoversi per tempo e prenotare online il posto a bordo dall’Italia oppure provvedere all’acquisto una volta arrivati in Indonesia. Ognuna di queste opzioni ha i suoi pro e i suoi contro. Vediamo insieme come fare la scelta giusta.

  • Acquistare i biglietti in un baracchino sul posto

Comprando il biglietto per la fastboat in uno dei tanti baracchini sul posto, potreste avere la possibilità di risparmiare qualcosa e la libertà di decidere al momento se partire o meno. Di contro, se viaggiate in alta stagione, potreste non trovare posto nel giorno e negli orari scelti nè avere la certezza di viaggiare con la vostra compagnia di fastboat preferita. Inoltre per strappare un buon prezzo dovete avere dimestichezza con la contrattazione, cosa che non piace sempre a tutti! 

  • Acquistare i biglietti online

Acquistare i biglietti delle fastboat online potrebbe risultare la scelta migliore specialmente se decidete di viaggiare in alta stagione. Prenotando il biglietto online in anticipo infatti avreste la garanzia di trovare posto sulla fastboat della vostra compagnia preferita. 

Un sito molto usato per l’acquisto dei biglietti, che gestisce i trasporti nel sud est asiatico e che che offre fra i prezzi più bassi disponibili, è 12GO ASIA (Want to Go ASIA). Naturalmente, prima di scegliere la compagnia con la quale intendete viaggiare, verificate le recensioni e i suggerimenti di chi l’ha già utilizzata oltre alle modalità di rimborso.

Per farvi un‘idea dei prezzi e degli orari, potete consultare comodamente queste pagine: 

CONFRONTA QUI I PREZZI E GLI ORARI DELLE FASTBOAT

Durante la scelta della vostra compagnia di fastboat, resterete confusi per la differenza di prezzi. Ricordate che, nel valutare i prezzi dei biglietti oltre alla qualità della compagnia, dovete considerare anche  l’alta o bassa stagione e i siti di acquisto. Nel prezzo dovete poi includere anche l’eventuale transfer dal vostro alloggio al porto con navetta (gratuito o meno) e il drop off in albergo (se acquistate anche il biglietto di ritorno). 

Per concludere, vi sconsiglio di acquistare i biglietti direttamente al porto per evitare maggiorazioni e pagare il transfer in auto come extra. Vi sconsiglio anche di acquistare i biglietti tramite hotel o driver, a meno che non siano di estrema fiducia, nel dubbio verificate sempre prima i prezzi proposti online. 

COME RAGGIUNGERE I PORTI DI PARTENZA?

Una volta che avete scelto la compagnia di fastboat che più vi soddisfa per rapporto qualità/prezzo, ricordatevi di indicare il punto preciso di pick up della navetta messa a disposizione per i passeggeri. Le compagnie di fastboat più serie offrono infatti un servizio di  transfer per il porto, incluso nel prezzo del biglietto o con un supplemento extra, a seconda della distanza dal vostro alloggio. Il prelievo presso l’alloggio e il trasferimento al porto sono operati da navette condivise e potrebbero quindi fare altri stop lungo il percorso. Presso alcune compagnie di fastboat è possibile prenotare il servizio di pick up direttamente in aeroporto. 

IL TRAGITTO VIA MARE E’ SICURO? 

Il tratto di oceano che unisce Bali alle isole Gili è un’area molto particolare, chiamata ‘Stretto di Lombok‘: uno dei principali punti di scambio di acque tra l’Oceano Indiano e l’Oceano Pacifico. Questo scambio intenso di flussi d’acqua, unito a una profondità estrema, dà vita a onde molto alte e correnti forti, per cui non è raro ballare sulle fastboat. Per cercare di ovviare a questo inconvieniente, il mio consiglio è di partire sempre al mattino presto, quando il mare di regola è meno agitato e di premunirvi di pillole contro il mal di mare. 

COSA SUCCEDE IN CASO DI MARE MOSSO? 

In caso di mare molto mosso e cattivo tempo, le compagnie di fastboat non effettuano il servizio dai porti di Bali per motivi di sicurezza. Se doveste trovarvi in questa situazione di blocco, esistono dei metodi alternativi per arrivare alle Isole Gili e sono i seguenti: 

A) Aereo da Bali a Lombok Praya (35/45 min) – Taxi fino al porto di Bangsal (1 ora e 40) – Fastboat o barca pubblica per le Gili Island (da 20 a 30 min.a seconda dell’isola)

B) Traghetto pubblico dal porto di Padangbai a Bali fino al porto di Lembar a Lombok (5 ore circa) – Taxi per il porto di Bangsal (1 ora e 40) – Fastboat o barca pubblica per le Gili (20/30 min). 

E viceversa se da Lombok o dalle Gili dovete tornare a Bali. 

Nota bene: per le barche pubbliche, non esistono orari precisi, i traghetti partono quando sono pieni. Troverete quasi sempre comunque una barca pronta ad aspettarvi al molo. 

Come arrivare alle Gili in modo alternativo
La mappa che ho disegnato con i percorsi alternativi per le Gili

CONSIGLI FINALI

  • Se volete viaggiare leggeri e comodi sulle fastboat, potete lasciare il grosso dei bagagli a Bali in un deposito e portate con voi solo uno zaino o un trollery/zaino con copertura impermeabile, vi tornerà utile nello sbarco e per muovervi sull’isola una volta arrivati, senza dover necesariamente dipendere dai cidomo (i carretti con cavalli), costosi e poco rispettosi degli animali. Per avere un’idea sugli zaini consigliati, potete consulatre questa pagina: GUIDA AGLI ZAINI DA VIAGGIO.
  • Attenzione a non perdere l’aereo di ritorno, a volte le barche dalle Gili vengono bloccate per il mare troppo agitato. Vi consiglio di prevedere il rientro a Bali con un buon margine di anticipo
  • A causa del mare mosso e dell’odore di nafta, potreste soffrire di nausea a bordo delle fastboat. Alcune compagnie distribuiscono le pillole anti mal di mare, ma se siete deboli di stomaco (come me!) meglio essere sicuri e portare delle pasticche con voi, assumendole mezzora prima della traversata. 
  • Alcune compagnie di fastboat hanno l’aria condizionata molto alta all’interno, non dimenticate un golfino. 
  • Se acquistate il biglietto delle fastboast online, ricordatevi di stamparlo. I biglietti sullo smarphone potrebbero non essere accettati. 
  • Conservate accuratamente il coupon per la navetta di ritorno in albergo  e non lasciatelo in mano a nessuno una volta tornati al porto di Bali. Una delle truffe più comuni è quella dei driver privati che vi prenderanno il coupon e vi proporranno di riaccompagnarvi in hotel con il pagamento di un sostanzioso extra. Ignorateli e proseguite con il vostro tagliando verso la navetta gratuita. 
  • Visto che sulle onde potreste ballare parecchio, se siete famiglie con bambini oppure anziani preferite i posti nella parte posteriore, dove l’impatto con l’acqua è minore e assicuratevi di richiedere all’equipaggio i giubbotti di salvataggio per i più piccoli. Ricordate che gli orari migliori, con il mare meno agitato, sono quelli del mattino. 
  • Investite i soldi in una buona compagnia: eviterete truffe, barche sovraccariche di turisti oltre i limiti, fermate extra non previste al momento dell’acquisto dei biglietti, una tutela generale in termini di servizio ai clienti e soprattutto standard di sicurezza adeguati. 

Buon viaggio!! 

Altri articoli utili:



Booking.com

 

 

Benvenuti!

Mi chiamo Simona e viaggio in Indonesia dal 2010. Ho vissuto nelle isole di BaliJava. Sono una designer, appassionata di fotografia e buon cibo. Una delle cose che amo di più durante i miei viaggi è esplorare luoghi fuori dal sentiero battuto e immergermi nella cultura locale. 

LEGGI LA MIA STORIA

 

Altri Articoli

 

 

Condividi questo articolo

VUOI CHIEDERMI ALTRE INFORMAZIONI, HAI DELLE CURIOSITA’ O VUOI SUGGERIRE QUALCHE AGGIORNAMENTO INTERESSANTE? SCRIVIMI PURE QUI NEI COMMENTI:

Lascia un commento

Ti aspetto su Instagram per altre foto dei miei viaggi in Indonesia!