IL SUD DI BALI

Sanur

La placida vista del mare da Sanur (© Peter Nijenhuis)
La placida vista del mare da Sanur (© Peter Nijenhuis)
SANUR

Una delle destinazioni storiche di Bali è certamente Sanur, una zona molto turistica ma più tranquilla rispetto alla contigua Kuta e priva del suo genere di locali, club e vita notturna.

Uno dei primi alberghi dell’isola, il Bali Beach Hotel di Sanur, è stato costruito su volere del presidente indonesiano Sukarno nel 1963, dando il successivo impulso allo sviluppo turistico di Bali. Il target principale di quest’area sono le famiglie con bambini, le coppie o chiunque sia alla ricerca di un momento di distensione. Il suo corso principale è Jalan Danau Tamblingan, dove è possibile trovare mini market, bancarelle di cibo, abbigliamento, souvenir, bar e caffè. Il mare qui è abbastanza calmo per nuotare, ma la qualità della sabbia non è sempre perfetta ovunque! C’è da dire infatti che Sanur è anche un piccolo ‘porto’ da cui partono barche private per le destinazioni limitrofe più famose.

VEDERE E FARE A SANUR

 

1. RILASSARSI IN UN RESORT

La litoranea di Sanur è nota per essere un posto turistico ma nello stesso tempo più rilassante della vicina Kuta, con una spiaggia balneabile, ideale per famiglie e bambini e per chi vuole fare vita da resort con un budget medio e medio-alto. Attenzione: non tutta la spiaggia di Sanur è pulita, essendo questa località anche un porto per le vicine Nusa Lembongan e Penida. Se scegliete questa zona, assicuratevi di andare solo nei tratti di spiaggia gestiti dai resort, dove potrete trovare ordine, servizi e sabbia rastrellata con cura. Fra i resort adatti anche per famiglie vi consiglio il Griya Santrian, il Maya Sanur Resort & Spa, il Segara Village Hotel e il Putri Santrian. Per avere altre informazioni sulle spiagge invece potete fare riferimento a questo articolo: SPIAGGIA DI SANUR.

Lo stile della spiaggia di Sanur di fronte al Griya Santrian ©
Lo stile della spiaggia di Sanur di fronte al Griya Santrian ©

2. ANDARE IN BICICLETTA SUL LUNGOMARE

A Sanur c’è un lungomare lastricato dove è possibile andare in bicicletta o a piedi. La pista ciclabile si estende per 5 km e le biciclette si possono noleggiare in loco, contrattando il prezzo. Vi consiglio di iniziare il giro di mattina presto, onde evitare il caldo umido. Se volete unirvi a un gruppo invece potete rivolgervi al Sanur Cycle Tour, in Jalan Batur Sari e partecipare a un tour organizzato di mattina presto o tardo pomeriggio, con tappe in alcuni punti di interesse. 

Diverse sono le cooking class disponibili in quest’area. Molte offrono il pick up gratuito in albergo, con un giro nei mercati dove scegliere le materia prime (ad esempio il mercato del pesce di Jimbaran) e le lezioni di cucina tradizionale balinese e indonesiana nei giardini, all’ombra dei manghi. Questi corsi di cucina possono essere prenotati sul posto o in anticipo attraverso il bellissimo portare Cookly, eccone alcuni dei più interessanti selezionati da me: 

4. ASSISTERE AL FESTIVAL DEGLI AQUILONI

Ogni anno a luglio, sulla spiaggia di Padang Galak, si svolge il festival internazionale degli aquiloni. Gli aquiloni giganti sono una tradizione di Bali, possono essere lunghi fino a 10 metri, se vi piacciono possono essere anche acquistati nei negozi. Il festival raduna appassionati provenienti dai villaggi di tutta l’isola. Al di là del festival, non vi sarà difficile veder fluttuare nel vento delle spiagge di Sanur e Kuta, una grande varietà di aquiloni a forma di vascello, dragone o aquila.

Sanur. Aquiloni.
I classici aquiloni balinesi

5. FARE UN TOUR NELLE ISOLE LEMBONGAN E PENIDA

Da Sanur partono giornalmente fast boat che in 30 minuti vi possono portare nelle vicine Nusa Lembongan, Nusa Ceningan e Nusa Penida. Qui, oltre a viewpoint mozzafiato, troverete posti dove fare surf, tour in barca fra le mangrovie, snorkeling con le mante e immersioni. Le fastboat si possono prenotare online e spesso le compagnie offrono il pick up in albergo incluso oppure si possono prendere direttamente in spiaggia. I prezzi partono da Rp. 450, 000 circa. A questo link potete consultare gli orari e le tariffe delle principali compagnie che gestiscono questa tratta e prenotare il posto: BIGLIETTI PER LE FASTBOAT: BALI – NUSA PENIDA

Se pensate di fermarvi su Nusa Penida almeno un paio di giorni (cosa che consiglio), è possibile appoggiarsi al tour operator locale TemuTamu che offre pacchetti tutto incluso (fastboat, bungalow, guida, driver e pasti) per un minimo di due persone: NUSA PENIDA – PACCHETTO ALL INCLUSIVE.

6. ASSAGGIARE IL SATE’ AL MERCATO NOTTURNO

Il mercato notturno di Sanur, noto come Pasar Malam Sindu, apre a partire dalle 18,00, quando il mercato del mattino si trasforma con bancarelle fumanti di cibo e carretti (kaki lima) di street food. Qui potrete assaporare il sate lilit o il sate ayam: lo spiedino pesce o pollo e il nasi campur, il riso saltato con verdure miste alla balinese. Una porzione da 10 bastoncini di satè di pollo con un piatto di riso di accompagnamento è sulle Rp. 15,000 – 20,000.

Un’alternativa al mercato è il Warung Amphibia in Jalan Pantai Sindu, con la sua proposta di pesce e crostacei alla griglia, serviti direttamente sulla spiaggia.

Street food al mercato notturno (© Henrik Sommerfeld)
Street food al mercato notturno (© Henrik Sommerfeld)



Booking.com

Benvenuti!

Mi chiamo Simona e viaggio in Indonesia dal 2010. Ho vissuto nelle isole di BaliJava. Sono una designer, appassionata di fotografia e buon cibo. Una delle cose che amo di più durante i miei viaggi è esplorare luoghi fuori dal sentiero battuto e immergermi nella cultura locale. 

LEGGI LA MIA STORIA

 

 

 

 

Condividi questo articolo

VUOI CHIEDERMI ALTRE INFORMAZIONI, HAI DELLE CURIOSITA’ O VUOI SUGGERIRE QUALCHE AGGIORNAMENTO INTERESSANTE? SCRIVIMI PURE QUI NEI COMMENTI:

Lascia un commento

Ti aspetto su Instagram per altre foto dei miei viaggi in Indonesia!