Skip to content

BALI CON I BAMBINI

Bali con i bambini: la guida di viaggio per le famiglie scritta da due genitori italo-indonesiani!

Bali con i bambini.
Lara saluta in stile balinese con il gesto del ‘sembah’

BALI CON I BAMBINI

Inizio subito rassicurando i genitori: è assolutamente possibile e semplice viaggiare a Bali con i bambini!

Noi siamo una famiglia per metà italiana e per metà indonesiana, viviamo e viaggiamo in Indonesia con due bambine piccole da quando la nostra primogenita Lara aveva all’incirca 6 mesi. E su questa pagina vogliamo darvi un valido supporto e un punto di riferimento affidabile, derivato dall’esperienza sul posto, per il vostro viaggio a Bali con i bambini. 

La paura di non avere un sostegno sanitario adeguato, le differenti misure igieniche, l’ambiente tropicale con il suo clima caldo umido, la presenza di zanzare e di animali selvatici sono solo alcune delle preoccupazioni dei genitori che spesso ci contattano per un confronto sui viaggi a Bali e in Indonesia con i bambini.

Qui di seguito rispondiamo alle vostre domande più frequenti, mettendo a disposizione delle famiglie che viaggiano con i bambini la nostra esperienza di due paesi così diversi. Per vivere quest’avventura meravigliosa nel modo migliore possibile!

Bali è sicura per i bambini?

Bali è l’isola indonesiana che meglio si presta ai viaggi con i bambini. E’ infatti il luogo più occidentalizzato dell’Indonesia e offre ogni tipo di servizi per le famiglie: farmacie, ospedali di buon livello, ristoranti per ogni esigenza o intolleranza alimentare, alberghi family friendly, supermercati, spiagge con servizi, baby-sitting, parchi a tema e intrattenimenti..

Partendo dal presupposto che nessuna destinazione al mondo è completamente priva di potenziali problemi, Bali è un’isola che offre tutta la sicurezza necessaria per viaggiare con i bambini. 

L’importante è seguire le norme igieniche base, non soffermersi a giocare con animali sconosciuti (scimmie, cani, scoiattoli), nuotare solo in zone sicure, usare repellenti per zanzare e protezione solare adatti all’età, idratare i bambini a sufficienza e non esagerare con i ritmi serrati. Per i migliori repellenti, potete consultare la pagina: ANTIZANZARE PER I TROPICI

Io, Rizky e Lara piccola in una villa di Bali.
Con Lara neonata a Seminyak,Bali
Stella nella casa di Jimbaran, nel sud di Bali.
Stella nella villa di Jimbaran
Io con Stella sulle spalle nelle risaie di Sidemen, Bali.
A spasso nelle risaie con Stella

Quali sono le vaccinazioni consigliate per i bambini?

Sebbene non siano essenziali, le vaccinazioni consigliate per Bali sono l’epatite A e il Tifo. A questo proposito, qualche mese prima della partenza, è opportuno consultare il vostro pediatra di fiducia e l’ASL. Per approfondire vi rimando alla pagina: VACCINAZIONI PER L’INDONESIA

Com’è la situazione igienica a Bali?

Le differenze igieniche di alcuni paesi come l’Indonesia, possono spaventare e creare dubbi nei genitori che si apprestano ad affrontare il viaggio. In realtà basta stare attenti e osservare delle piccole regole per assicurarsi l’igiene dei bambini ed evitare fastidiosi disagi come la diarrea.

  • L’acqua del rubinetto a Bali e in Indonesia in generale non è potabile, quindi occorre fare attenzione specialmente per i bambini. Utilizzate acqua potabile per lavare i denti ai piccoli e acqua sterilizzata con tavolette per il momento del bagnetto.
  • Per sterilizzare l’acqua del rubinetto occorrono almeno 10 minuti di bollitura.
  • Evitate il ghiaccio nelle bevande, potrebbe essere fatto con acqua non potabile.
  • Evitate insalate, verdure crude o frutta già sbucciata, acquistarla sempre con la buccia e sbucciarla personalmente.
  • Meglio evitare lo street food per i bambini molto piccoli.
  • Lavare spesso le mani o disinfettarle.
Stella beve un succo.
Attenzione al ghiaccio nelle bevande
Un piatto di frutta tropicale.
Meglio sbucciare la frutta di persona
Io con Lara neonata in piscina.
Non far ingerire acqua della piscina

Ci sono farmacie e ospedali a Bali?

In tutte le principale aree di Bali ci sono punti vendita dei franchising Kimia Farma e Guardian Pharmacy, farmacie (in indonesiano apotek) attrezzate con tutto il necessario per la cura e la salute di bambini e adulti. Consiglio comunque di portare con voi una piccola farmacia da viaggio equipaggiata di tutto il necessario.

Per gli ospedali ci sono svariate strutture con ottimi standard raggiungibili facilmente da ogni parte dell’isola, vi segnalo quelli con gli standard migliori: i BIMC e i SILOAM. Ricordate di stipulare sempre un’assicurazione sanitaria per tutta la famiglia prima del viaggio. L’assistenza medica in Indonesia infatti non è gratuita e in malaugurato caso di emergenza potreste dover sborsare svariati euro. 

Come muoversi a Bali con i bambini?

Se si viaggia con i bambini a Bali è decisamente consigliabile prenoatre in anticipo un driver con guida che vi possa mettere a disposizione un seggiolino auto e una macchina con una capienza adeguata. A questo proposito vi segnalo l’agenzia locale Temu Tamu, specializzata in tour e viaggi per famiglie a Bali e in Indonesia. Potete contattarli qui: TEMU TAMU.  

Io con inbraccio Stella davanti al lago dell'Ulun Danu Beratan.
Visita all’Ulun Danu Beratan
Io con Stella e lara davanti alla scalinata dei serpenti del Pura Lempuyang a Bali.
Al Pura Lempuyang
Rizky con in braccio Stella nella foresta delle scimmie di Ubud.
Nella Monkey Forest
Io, Lara e Stella nelle risaie di Sideme,a Bali est.
Nelle risaie di Sidemen
Sulla scalinata del tempio madre a Bali con Lara e Stella.
Al tempio madre Besakih
Davanti alle cascate di Munduk con Lara.
Trekking alle cascate di Munduk

Cosa mettere nella valigia di bambini e neonati?

Preparare con cura la valigia dei vostri bambini per Bali è un passo importante perchè sarà il vostro punto di riferimento per gestire con serenità ogni imprevisto. Niente paura: grazie ai nostri numerosi viaggi in Indonesia, l’abbiamo già preparata noi per voi! Potete trovare la lista di tutto quello che serve su queste pagine: 

Cosa possono mangiare i bambini a Bali?

Il panorama culinario a Bali è vastissimo anche per i bambini. Oltre ai warung e ai ristoranti locali, è infatti possibile trovare ristoranti di tipo occidentale o italiano che hanno nei menù piatti come pasta, pizza, pancake, hamburger, gelati. Se poi la sera siete stanchi e non avete voglia di uscire, funziona bene anche il delivery di cibo: noi usiamo l’app Go-Food di GOJEK

Ovviamente vi consiglio di fare provare ai vostri piccoli anche il cibo locale, ecco alcuni piatti che piacciono alle mie figlie: il nasi goreng (riso saltato con verdure e carne o pesce, il sate ayam (spiedini di pollo con salsa di arichidi), i krupuk (cialde croccanti), il pollo fritto, i noodles saltati, le bakso (polpette), i cumi goreng (calamari fritti), il latte di cocco fresco. Attenzione ad ordinare i piatti specificando: ‘tidak pedàs‘: non piccante! 

Vi segnalo anche che in alcune località come Ubud e Canggu si trovano ristoranti con menù per celiaci, per vegetariani e vegani

Io e Lara mangiamo i pancake a Uluwatu.
Colazione con i pancake a Uluwatu
Lara nel seggiolone a Bali.
Seggioloni disponibili nei locali
Lara cerca di afferrare un piatto di Nasi Goreng, il riso fritto indonesiano.
Lara aggredisce un nasi goreng!

Posso usare il passeggino a Bali?

Nonostante il tessuto sociale sia di aiuto e faciliti la gestione dei bambini, in Indonesia dovrete scendere a patti con quella che è la carenza di infrastrutture. In molti posti i marciapiedi non esistono, la pavimentazione stradale è malmessa o addirittura pericolosa, non è raro trovare buche, ferri e pietrisco sul selciato.

Tutto ciò rende difficoltoso o impossibile l’uso dei passeggini in alcune aree all’ aperto. Questa è una cosa che va prevista in anticipo se i bambini non camminano ancora da soli o si stancano facilmente. Occorre quindi equipaggiarsi della classica fascia per i bebè o del marsupio/zaino per i più grandicelli.

Una strada di Seminyak..
Una rara strada pedonale a Bali
Rizky e Lara a Villa Kresna, Seminyak, Bali.
A Villa Kresna con Lara neonata
Per le strade di Seminyak

Dove andare a Bali con i bambini?

1. Mete di mare

Le mete di mare più gettonate e con più servizi per viaggiare con i bambini a Bali sono: Nusa Dua, un’ area appartata, senza la vera e propria atmosfera locale, ma con tutti i comfort in stile occidentale, dalle piste pavimentate dove muoversi a piedi o con i passeggini, ai servizi di intrattenimento, ai resort pensati per le famiglie fino alla sua vasta spiaggia balneabile. Poi Sanur, con il suo lungomare dalle acque tranquille e Jimbaran, con la spiaggiona su cui correre e giocare anche se lambita da un oceano movimentato. La città di Seminyak è molto valida per i resort per famiglie e la vicinanza ai parchi acquatici come il Waterboom, ma qui il mare non è balneabile e le strade più caotiche e trafficate. 

Lara e Stella sulla spiaggia di Jimbaran
Lara e Stella sulla spiaggia di Jimbaran

2. Entroterra

Nell’entroterra dell’isola, la cittadina con più servizi è invece Ubud. In questo caso, però, va valutato attentamente l’alloggio poiché è diventata una zona ad alto livello di traffico, quindi sarebbe opportuno scegliere un albergo con uno sbocco sulle risaie, in una stradina secondaria oppure alloggiare in villaggi limitrofi appoggiandosi a un buon driver. Ubud non si presta comunque all’uso del passeggino. Se non vi interessa alloggiare in zone particolarmente servite ma più rurali vi segnalo la zona nord con l’area fresca e collinare di Munduk e la zona est con le risaie di Sidemen.

Vi segnalo questo itinerario, valido anche per famiglie che viaggiano con i bambini: ITINERARIO A BALI,

Stella passeggia in una stradina fra le risaie di Sidemen.
Stella fra le valli di Sidemen

Ci sono hotel per famiglie a Bali?

Certamente! Bali ha un’offerta vastissima per famiglie: sia di hotel che di resort che di intere ville. Qui di seguito la mia selezione su Booking, fatta in base a criteri di accoglienza, disponibilità di camere o suite familiari, tranquillità ma vicinanza ai servizi, attività o assistenza per i bambini. Se volete un’esperienza con meno comfort ma più autentica, vi raccomando invece gli homestay

NUSADUA: MELIA BALI

SCOPRI DI PIU’

sanur:klumpu resort

SCOPRI DI PIU’

ubud:TAMAN AMARTHA

SCOPRI DI PIU’

Ubud: Wapa di Ume

SCOPRI DI PIU’

Quali sono i malesseri più comuni per i bambini a Bali?

Diarrea

Nonostante seguiate scrupolose norme igieniche, complici il caldo e lo stress del viaggio, potreste ritrovarvi a lottare con dei piccoli malesseri come la diarrea del vostro bimbo, uno dei disagi più comuni quando si viaggia ai tropici e che è fondamentale non sottovalutare.

Se il bambino dovesse avere la diarrea, occorre intervenire subito con delle soluzioni reidradanti veloci a base di sali minerali. Per escludere che si tratti di un’infezione seria o un parassita intestinale, vi consiglio di rivolgervi a un pediatra in loco, tramite la vostra assicurazione sanitaria. Nei casi più banali, bisogna semplicemente aspettare che la diarrea faccia il suo corso, cercando di evitare il più possibile la disidratazione.

Stella beve il latte di cocco a Canggu.
Il latte di cocco è molto idratante
Lara in un cuore disegnato sulla sabbia.
Lara a 9 mesi in spiaggia
Rizky porta Lara nel marsupio.
Proteggere sempre i bambini dal caldo

Colpo di calore

Un altro malessere da non sottovalutare può essere il colpo di calore. In questo caso, oltre a chiedere aiuto e chiamare i soccorsi, bisogna subito portare il bambino in un ambiente ombreggiato,  spruzzare acqua sul corpo, far bere acqua a piccoli sorsi e porre il piccolo supino con le gambe sollevate. In Indonesia il sole sorge presto e già verso le 10/11 picchia in modo piuttosto forte, quindi per le attività all’aperto non dovete mai dimenticare: il cappellino, l’acqua, degli snack salati o dolci e la protezione solare.

Per approfondire l’argomento, vi raccomando di fare riferimento a questa pagina: SALUTE IN VIAGGIO

Come sono i balinesi con i bambini?

Gli indonesiani in generale hanno un forte senso della comunità e adorano i bambini. I figli di ognuno, sono i figli di tutti. I balinesi hanno una grande pazienza e tolleranza nei confronti dei bambini e i vostri piccoli saranno sempre accolti con affetto e un sorriso solare!

Lara e Stella con la signora delle pulizie balinese.
Lar e Stella a Sidemen con la signora Ibu Jero.
Bali con i bambini. Lara e Stella siedono in un bungalow di bambù mentre una ragazza balinese porta le offerte.

Lara e Stella sono sempre molto coccolate dalle persone del posto

Riscoprire l’importanza di viaggiare lentamente 

Viaggiare a Bali con i bambini sarà l’occasione giusta per rallentare il ritmo. Approfittatene per sintonizzarvi sui tempi più lunghi, prediligendo la qualità e non la quantità delle cose da vedere e fare, concedendovi delle pause che vi permettano di entrare in sintonia con la cultura locale in maniera più profonda, perdendovi nella bellezza della quotidianità, godendovi il vostro tempo in famiglia senza fretta, semplicemente lasciando che l’ambiente circostante vi avvolga e vi racconti la sua storia. 

Un buon resort sull’oceano, tutto incluso, vi darà sicuramente un attimo di meritata pausa, permettendovi di rilasciare la stanchezza insieme ai vostri bambini, ma provate a spendere qualche giorno anche in un tipico homestay, assaggiando qualche prelibatezza locale in un warung e non vene pentirete! Questo è quello che renderà il viaggio con i vostri bambini memorabile! 

Altri articoli di viaggio utili:

tour di bali con bambini

PRENOTA LA TUA GUIDA

La valle di Sidemen

SCOPRI DI PIU’

Benvenuti!

Mi chiamo Simona, viaggio in Indonesia dal 2010 ed ho vissuto sulle isole di Bali e Java.

Sono sposata con un ragazzo di Jakarta con cui ho due figlie: Lara e Stella

Lavoro come designer e travel blogger, sono appassionata di fotografia e buon cibo. Amo esplorare luoghi fuori dal sentiero battuto e immergermi nella cultura locale.

LEGGI LA MIA INCREDIBILE STORIA


Condividi questo articolo

VUOI CHIEDERMI ALTRE INFORMAZIONI, HAI DELLE CURIOSITA’ O VUOI SUGGERIRE QUALCHE AGGIORNAMENTO INTERESSANTE? SCRIVIMI PURE QUI NEI COMMENTI:

10 Comments

  1. Federica Santoro
    27/06/2023 @ 19:12

    Ciao, mi sono imbattuta in questo meraviglioso blog.
    Io ed il mio conpagno andremo a Bali a novembre con nostro figlio che avrá 17 mesi. Come mi comporto con il cibo per lui? Porto sughi pronti e pasta? Mi consigli di prendere un posto che abbia la cucina?0

    Reply

    • Simona Warnerin
      09/09/2023 @ 11:21

      Ciao federica, ormai sarai tornata da Bali, ma rispondo lo stesso perchè può essere utile. Consiglio di prendere un alloggio con angolo cottura, non tutti i bambini riescono ad adattarsi al cibo che si trova in loco, anche se nelle destinazioni più popolari di Bali ci sono offerte di tutti i tipi! Un caro saluto, Simona

      Reply

  2. Francesca
    26/09/2023 @ 15:39

    Ciao! Andremo a Bali a novembre con la nostra piccola di 14 mesi. L’unico dubbio che abbiamo è per gli spostamenti, non potendo prendere lo scooter in 3 come possiamo fare per girare l’isola? E dove sarebbe meglio prendere l’alloggio? Considera che staremo 1 settimana in vacanza e due settimane lavorando da remoto. Grazie mille!

    Reply

    • Simona Warnerin
      15/10/2023 @ 10:20

      Ciao Francesca, l’unica soluzione è un driver! Come alloggio ti consiglio Ubud per la faciltà nel raggiungere supermercati, farmacie, ospedali e tutto il necessario per la piccola, ma non sulle strade principali, troppo trafficate e disconnesse. Scegliete una posizione molto centrale, ma in una stradina secondaria tranquilla con giardino. In alternativa Sanur, all’altezza del Maya Resort. Verso l’interno ci sono comodi homestay e villette da affittare.

      Reply

  3. SILVIA MAZZURANA
    28/11/2023 @ 12:49

    ciao siamo una coppia con un bimbo di 9 anni e per festeggiare i miei 50 anni l’anno prossimo ci piacerebbe andare a Bali..a inizio luglio o inizio settembre.
    Per i voli hai qualche dritta? siamo di Verona ma possiamo partire ovviamente da Milano o Bologna.
    ciao e grazie
    Silvia

    Reply

    • Simona Warnerin
      29/11/2023 @ 10:27

      Ciao Silvia, puoi vedere i miei consigli nella sezione Bali, articolo: ‘Organizzare da soli un viaggio a Bali’!

      Reply

  4. Francesca
    19/02/2024 @ 15:25

    Ciao, vorremo andare a bali l’ultima settimana di luglio e la prima di agosto con una bambina di 2 anni e mezzo. Siamo preoccupati per la dengue e la bali belly.

    Reply

    • Simona Warnerin
      20/02/2024 @ 13:09

      Ciao, Francesca, in questi casi l’importante è sia prevenire che equipaggiarsi di tutto il necessario per intervenire prontamente in caso di bisogno. Ti consiglio di leggere attentamente i due articoli dedicati agli anti zanzare per i tropici e al Bali belly, li trovi nelle info pratiche. Oltre all’articolo su cosa mettere in valigia (per adulti e bambini). Occorre partire preparati nell’affrontare questi potenziali disagi.

      Reply

  5. Ida
    02/03/2024 @ 19:10

    Ciao Simona, complimenti per il tuo blog! Avendo due gemelli ci risulta difficile evitare di utilizzare il passeggino e contare solo sui marsupi. Le strade sono davvero così impraticabili anche con un passeggino da trekking? E riguardo gli spostamenti… perchè consigli solo il driver e non il noleggio di un auto? Grazie!

    Reply

    • Simona Warnerin
      04/03/2024 @ 10:27

      Ciao Ida, ti ho già risposto nel gruppo per quanto riguarda il driver. Invece per il passeggino: la maggior parte delle strade di Bali non è praticabile perchè i marciapiedi non esitono o sono molto stretti o in cattivo stato di manutenzione, con buche, oggetti di intralcio, ferri arrugginiti. Inoltre il centro di Ubud è affollato di turisti che non ne permetterebbero il passaggio. Puoi comunque portarlo e usarlo nelle strade più ampie, magari fuori dal centro o nelle rare aree pedonali come sul lungomare di Sanur.

      Reply

Lascia un commento

Ti aspetto su Instagram per altre foto dei miei viaggi in Indonesia!